A Lamezia Terme resta il commissario prefettizio: bocciato il ricorso di Mascaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A Lamezia Terme resta il commissario prefettizio: bocciato il ricorso di Mascaro
Paolo Mascaro, sindaco di Lamezia Terme
  23 febbraio 2021 08:57

Il Consiglio di Stato ha rigettato la richiesta di sospensiva, presentata da Paolo Mascaro, ex sindaco di Lamezia Terme, con il quale chiedeva ai giudici amministrativi la sospensione della sentenza del Tar e il suo rientro al palazzo comunale. Il ricorso nel merito si affronterà il 9 marzo.

A dicembre scorso il Tar ha accolto il ricorso presentato dai candidati a sindaco, Massimo Cristiano (rappresentato dall'avvocato Armando Chirumbolo) in lizza con due liste civiche, e Silvio Zizza (rappresentato dagli avvocati Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti) di Cinquestelle, insieme ad altri candidati al Consiglio comunale. 

Dunque, a Lamezia si torna a votare nelle quattro sezioni in cui il Tribunale ha riscontrato irregolarità nella competizione elettorale del novembre 2019 che ha consegnato la vittoria, al ballottaggio, a Paolo Mascaro. In attesa del nuovo voto, resta il commissario prefettizio. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner