Natale Viscomi "a proposito della ricerca scientifica e della fede nascosta della Chiesa oggi dopo 2000 anni"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Natale Viscomi "a proposito della ricerca scientifica e della fede nascosta della Chiesa oggi dopo 2000 anni"
Natale Viscomi
  17 febbraio 2021 22:34

di NATALE VISCOMI

Quali sono i limiti tra la ricerca scientifica e la fede tra l’uomo e Dio. La ricerca deve dare l’esempio della rinascita della materia nei luoghi della medicina e della distanza tra l’uomo e il pensiero pensante. Dove si accosta l’uomo nell’etica di queste due favole, da digerire nei canoni dell’ignoranza, nel progresso e nella ricerca di Dio, Dio non è ricerca scientifica ma di fede spirituale nel pensiero pensante che vive il cuore della trasformazione della materia e dello spirito, noi siamo spirito della materia mentre la materia è spirito del corpo della materia dello spirito, dove giace oggi l’ignoranza? nella dispensa del pensiero di castigare la fede nella materia scientifica Dio è Corpo del Suo Spirito e il Suo Spirito è Corpo della materia del Suo Spirito della materia giacente. L’intelligenza è il pensiero della materia della costruzione del luogo della materia la sua logica la razionalità del pensiero matematico logico e pensiero lineare delle cose da costruire, la Sua scienza la Sua Materia il Suo studio nell’intraprendere i luoghi della creazione. Se Dio creò l’uomo e la donna più scienza di questa credo sia possibile creare uno scienziato che crea il genere umano e un’intelligenza superiore della materia stessa noi siamo materia della stessa materia intelligenza e fede nell’intelligenza perché credo che nel cuore non c’è fede abbastanza per dettare fede all’intelligenza della creazione con Dio.

Banner

Io sono con l’intelligenza creativa originaria, la causa prima diceva un certo Bertrand Russell nel libro: “Perché non sono Cristiano” non perché Gesù era offeso con i filosofi antireligiosi ma perché ignoravano la tesi di una intelligenza suprema sulla e nella materia, cioè Dio sovrasta l’uomo oggi incommensurabile si può dire quanto è onore che ha la scienza spaziale e astronomica a Dio quanto è grande il cosmo e l’universo nello spazio della creazione, Dio è amore nella sua essenza cioè la sua materia. A tutti i teologi del disincanto scientifico andate a misurare la costante cosmologica e poi andate a rileggere la Bibbia del Vangelo, l’umiltà che grande cara è la vita mi sceglie ti sceglie a queste cose e Io sorrido con il sorriso di Gesù Dio che ama l’umiltà del volare della vita cosmologica il Mio Regno non è di questo mondo….. ma dov’è e quanto è grande il Suo Regno? Da sorridere alle potenze di questo pianeta con Pilato che continua a lavarsi le mani quanta acqua sta consumando in 2000 anni di storia cristiana chi è Pilato: la regola del giudizio di non avere né giudizio né fede nel giudizio che Dio ha dato a capire le cose ma nel praticantato della storia di un popolo che ancora dice non conosco quest’uomo Dio come Gesù viene tradito nella figura del Padre nel Suo Cuore noi siamo quelli che dobbiamo amare la fede e non ripudiarla perché gli altri sono più grandi di Noi, che fatica ha fatto San Francesco nella ricerca della fede umile, cercata nel digiuno e nella penitenza della vita.

Banner

Noi invece vogliamo la vita ma Gesù disse chi vuole guadagnare la vita su questa terra la perderà, chi invece la perderà per causa Mia la ritroverà, ma nella Verità di Dio non siamo noi che la troviamo o la perdiamo è la nostra condotta alla vita stessa Cristiana Cattolica Ortodossa. Dico Io con Gesù a Gerusalemme Lui si manifesta nel Santo Sepolcro nella parte apostolata della chiesa ortodossa Io silenzio e pena ero cattolico non cristiano ortodosso ma il Suo giudizio è più grande del mio, per dirmi Io sono con tutti e poi forse non credi che il tuo cuore è forse più amato dal cuore della vita spirituale ascendente più che trascendente. La solitudine di quegli anni era voluta da Dio perché Io mi sento più anacoreta che ascetico eremitico ma oggi il mio cuore è di tutti e il mio cuore vive con tutti e con quelli che mi dà, Io dò il privilegio al servizio della fede perché la scienza: l’ho servita nel cuore della fede servizio a tutti i cuori serviti alla scienza e alla fede del grande guadagno dell’amore di Dio Pace Amen Carità A tutti quelli che ancora diffidano alla vita scientifica senza avere fede nella vita della fede e nella carità della loro stessa vita la loro vita di fede d’amore Carità Amen Carità “Pensiero sulla fede nascosta e quella del divenire scientifico della vita di Dio”.

Banner

Dio è fede nel pensiero della creazione e nella vita che verrà nel cuore dell’uomo che vive e cerca ancora se stesso dopo 2000 anni certi e come la Vita Celeste quella che non finirà . Le ceneri oggi 17/02/2021 simbolo di quello che siamo polvere sei e polvere ritornerai nella fede risorgi e nel pensiero rinasci al cuore della vita eterna Pace Amen Carità.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner