Peppino Bisantis: "Mario Draghi l'Alcide De Gasperi del 1946?"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Peppino Bisantis: "Mario Draghi l'Alcide De Gasperi del 1946?"
Peppino Bisantis
  19 febbraio 2021 18:17

di PEPPINO BISANTIS

"La Famiglia, La Scuola , la Chiesa e la Politica devono tornare a svolgere il loro ruolo Educativo, Istruttivo e solidale.                                                                                                                                   

Banner

Nel Luglio del 1946 De Gasperi costituì un Governo composto dai DC,PCI, PSI e il Partito Repubblicano Governo che è poi passato alla storia  come quello del trioartito, nonostante fossero in quattro in quanto le sinistre facevano il doppio gioco: solidali al Governo nel Consiglio dei ministri, forze di opposizione radicale nel paese. Persino le contestazioni all'amnistia che portava la firma di Palmiro Togliatti veniva strumentalizzata dal PCI.

Banner

Erano i tempi peggiori della nostra storia nazionale. De Gasperi si rivelò estremamente importante. De Gasperi fece la "grande ammucchiata" come oggi Draghi. Forte della sua fede in Dio, De Gasperi sarà un interlocutore ascoltato per il suo equilibrio dai leader delle altre forze politiche italiane, per la sua dignità da parte dei vincitori e, ancora più in la il partner delle grandi alleanze internazionali allacciate all'Italia della ricostruzione. Ieri la ricostruzione del paese, quel paese che De Gasperi riuscì a far grande attraverso il contributo alla solidarietà e alla civiltà dell'Europa. Quella Europa che insieme a Adenauer e Schuman si deve al suo governo. La Comunità del Carbone, dell'Acciaio e L'Euratom. La Cassa per il Mezzogiono. Promettendo “Lo Stato democratico tutelerà e, proteggerà la moralità e l'integrità della famiglia e coadiuverà i genitori nella loro missione di educare  cristianamente le nuove generazioni” dichiarando che: ”La Costituzione deve difendere l'unità morale, giuridica ed economica della famiglia, consolidando questo istituto esposto a gravi pericoli di diroccamento. (Diroccamento ormai avvenuto).

Banner

Erano i tempi peggiori della nostra storia nazionale, si appellò ai giovani “Siate voi stessi! Siate ottimisti”.  Quando penso a voi, sento crescere la speranza e la fede  divenir certezza. L'Italia risorgerà e sarà un Italia libera e cristiana, madre di tutti e soprattutto dei poveri e si assiederà fra le nazioni come sorella pacifica e consapevole, proletaria fra i ricchi, ma ricca della sua civiltà e delle opere dei suoi figli sparsi in tutto il mondo. Quando vi vedo sento, o giovani che questa non è una visione immaginaria, ma la realtà di domani! Così Iddio ci aiuti!

Oggi, la sinistra aiutata da cattolici in carriera come Prodi, Casini,  Viscomi, Rosi Bindi Cesa, Tabacci (che comunque dovranno rendere conto a Dio)e via dicendo. Ha vinto la sua battaglia "Bandire Dio" per cui oggi è molto difficile sentire figli enfatizzare i propri genitori come come lo hanno fatto i seguenti grandi personaggi... “La Mamma è stata la mia grande maestra, mi ha insegnato la pietà,  l'amore e a non avere paura”. Stevie Wonder. “ E' sulle ginocchia della Mamma che si acquisiscono gli ideali più nobili, più veri, più belli” Mark Twain.  “L'amore di una madre determina il modo in cui amiamo noi stessi e gli altri” Nicolas Gordon.

La disamina che fai dei nostri politici la condivido in  ed anche  Ombrosi e spregiudicati, responsabili dell'inquietudine che ci sta travolgendo. armati della superbia del loro cuore tanto da ritenersi di non avere bisogno di nulla e di nessuno, ritenendosi di possedere tutte le risorse e tutte le qualità necessarie per affermarsi ritengono addirittura di non avere bisogno neppure di Dio. Recuperare quei giovani che stanno pagando il conto verso coloro che sono stati capaci di imbonirli con false promesse di felicità contribuendo nella conduzione di una vita piena di degrado, priva di valori e disposti a tutto per ottenere il successo.  Oggi viviamo in un mondo pieno di confusione: Sangue e omicidi, furto e inganno, corruzione, slealtà e tumulto. Un mondo che fa paura viverci perchè il mondo senza Dio come insegnano certe ideologie, non si può che attirare  negatività su se stessi e su gli altri".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner