Coronavirus. 297 nuovi contagi con meno tamponi e 6 morti nell'ultimo giorno (ELENCO PER PROVINCE)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. 297 nuovi contagi con meno tamponi e 6 morti nell'ultimo giorno (ELENCO PER PROVINCE)
Coronavirus
  16 novembre 2020 17:24

Sono 297 i nuovi contagi in Calabria, ieri erano stati 344. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 72, Catanzaro 38, Crotone 21, Vibo Valentia 30, Reggio Calabria 136. Altra Regione o stato estero 0.

I ricoverati in reparto sono 358 (+16), quelli in Terapia Intensiva 45(+4). I guariti dall'inizio dell'emergenza sono 2.942 (+62), mentre i deceduti 180 (+6). I tamponi eseguiti nell'ultimo giorno sono stati soltanto 1729.

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 318.237 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 321.542 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 10.390 (+297 rispetto a ieri), quelle negative 307.847 Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento tutela della Salute.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: CASI ATTIVI 2.207 (114 in reparto; 19 in terapia intensiva, 2.083 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 758 (688 guariti, 70 deceduti).

- Catanzaro: CASI ATTIVI 1.150 (74 in reparto; 17 in terapia intensiva; 1.059 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 488 (442 guariti, 46 deceduti).

- Crotone: CASI ATTIVI 464 (32 in reparto; 432 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 209 (203 guariti, 6 deceduti).

- Vibo Valentia: CASI ATTIVI 294 (15 ricoverati, 279 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 151 (141 guariti, 10 deceduti).

- Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.863 (123 in reparto; 9 in terapia intensiva; 2.745 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 1.388 (1.341 guariti, 47 deceduti).

- Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI 267 (267 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.