Coronavirus. Da Milano l'appello di Barbara: "Non tentate di raggiungere il Sud, rimanete a casa" (VIDEO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Da Milano l'appello di Barbara: "Non tentate di raggiungere il Sud, rimanete a casa" (VIDEO)
Barbara Fodaro, calabrese a Milano
  25 marzo 2020 17:31

di MASSIMO PINNA

“Resto a Milano, con sofferenza, ma con convinzione. Restate a casa, solo così torneremo alle nostre vite”.

Barbara Fodaro, 30enne calabrese, laureata, vive e lavora da anni a Milano. Barbara è rimasta a Milano, intanto per salvaguardare la sua famiglia che vive a Girifalco, nel Catanzarese. Ma anche per senso di responsabilità, per lei stesso, per gli altri, per la città che l’ha ospitata e dove vive e lavora. Ed anche se sono bloccati i viaggi interregionali tra nord e sud, Barbara, come altri, sa che la precauzione non è mai troppa.

“Per favore, tutti, rimaniamo a casa, non è facile per nessuno, ma per non rendere vani questi sforzi tutti dobbiamo rimanere a casa”. Ed ancora, “i mass-media non riescono compiutamente a dare il senso vero di quello che sta vivendo Milano, Brescia, Bergamo, qui siamo veramente allo spasimo. Anche fare la spesa, credetemi, non è facile. Ma proprio per questo – l’accorato appello – rimaniamo tutti a casa”. Un appello accorato, quella di Barbara, sofferente, ma convinta e responsabile. Un esempio di grande senso civico in questo frangente difficile. Un esempio che, purtroppo, tanti come lei non hanno seguito, e si sono riversati al Sud da Milano, diventando focolai di Covid-19, come le cronache di queste ore sul Coronavirus registrano.

E appello a quanti, pensano di raggiungere in qualche modo il Sud partendo da nord. “Rimanete a casa”.