Io la amo, ma lei è fidanzata...

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Io la amo, ma lei è fidanzata...

  07 agosto 2019 23:29

Cara Posta del cuore, leggo con particolare interesse la vostra rubrica. Afflitto da pene amorose, ho deciso di dare sfogo alle mie turbolenze sentimentali.

Mi presento: mi chiamo Mario, ho 26 anni e sono di Catanzaro.

Ho appena concluso gli studi, faccio i primi lavori post laurea ma un pensiero mi affligge: sono innamorato di una ragazza. Si chiama Paola, ha 23 anni e studia medicina.

Quando il cuore va a mille è difficile trovare la lucidità per descrivere con le parole quello che accade dentro. Ci proverò. Mi viene in mente De Andrè: “Tu prova ad avere un mondo nel cuore e non riesci ad esprimerlo con le parole”.

Ogni volta che la vedo mi emoziono. E’ bella come la mattina di Natale, è intelligente come nessuno, è sensibile fino ad emozionarmi sempre.

Frequentiamo la stessa associazione culturale da poco. O meglio, lei c’era già ed io ci sono entrato per caso. L’ho conosciuta avvolta tra le pagine di un libro, indifesa di fronte ad un dubbio, sola tra le domande della vita.

Recentemente abbiamo vissuto un’esperienza in cui siamo stati a stretto contatto e non facevo che perdermi nei suoi occhioni azzurri, nel sorriso splendente, nelle sue parole precise e dolci. La sua voce, roca e sensuale, ha arricchito le giornate.

C’è un bel problema, però: lei è fidanzata. Tremendamente fidanzata con Stefano. Lui è in gamba, è un ragazzo impegnato e mi rendo conto che il loro amore non ha squarci.

Cosa posso fare? Amare da solo o rischiare la solitudine dell’eclissamento? 

00000000000000

Mario, Mario, risparmia al tuo cuore palpiti e sussulti per un amore che tu stesso consideri quasi…impossibile. Ho letto più volte la tua lettera affascinata dal lirismo sentimentale con cui tratteggi la bellezza, anche sensuale, di Paola. Sei andato oltre il pensiero di De Andrè: in poche parole hai espresso quel piccolo mondo che hai nel tuo cuore momentaneamente “abitato” da Paola e che credi si chiami amore. Amore! Una parola che oramai si scrive con la  “a” rigorosamente in minuscolo. Posso essere sincero e forse anche banale: ti sei perso negli occhioni azzurri di Paola. Forse troppo “perso” per aver… perso di vista la realtà. In certe situazioni si verifica se esiste ed è forte l’attrazione reciproca e scatta- come nei film -la scena del bacio. Diventa forte Mario anche in amore come lo sei stato negli studi. Cerca un altro…mare azzurro dove specchiarti e lascia Paola nelle braccia del suo Stefano. Ciao da Valentina.