"Libriamoci": gli studenti di Taverna e Sersale si "contagiano" con l'amore per la lettura

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Libriamoci": gli studenti di Taverna e Sersale si "contagiano" con l'amore per la lettura
Libriamoci edizione 2020

Entusiastica la partecipazione degli studenti delle scuole superiori di Taverna e Sersale al progetto “Libriamoci”.

  21 novembre 2020 20:48

"Coraggio dunque, piccolo soldato dell’immenso esercito. I tuoi libri son le tue armi, la tua classe è la tua squadra, il campo di battaglia è la terra intera, e la vittoria è la civiltà umana".

Con una splendida citazione del libro “Cuore” di De Amicis, l’Istituto di Istruzione Superiore di Sersale "Rita Levi Montalcini" diretto dalla dottoressa Cristina Lupia ha partecipato alla settima edizione di “Libriamoci”, le giornate di lettura organizzate nelle scuole di tutta Italia (dal 16 al 21 novembre) che hanno coinvolto anche gli alunni dell’Istituto alberghiero di Taverna, del Liceo Scientifico e dell’Istituto agrario di Sersale con incontri virtuali e letture ad alta voce: oltre ogni distanza.

Coordinati dalle professoresse Rossella Guzzetti, Vincenzina Falbo, Rossella Guarnieri, Silvana Sanzo, Chiara Fera, Maria Rosa Vitaliano e dal professor Fabio Scerbo, i ragazzi hanno partecipato in modalità telematica alla campagna nazionale di lettura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo e dal Ministero dell’Istruzione.

Una distanza che non ha attenuato l’entusiasmo di giovani appassionati alla lettura ma, al contrario, li ha stimolati a pensare positivamente  anche in questo frangente difficile. “Contagiati dalle storie”: è stato questo il tema attorno al quale si è articolato il dibattito letterario in cui ogni ragazza e ragazzo – esprimendo originali osservazioni personali nate dalla lettura di un libro che ha segnato la propria vita – ha incoraggiato i compagni a lasciarsi “contagiare” da quelle narrazioni.

Molteplici le tematiche scelte dagli alunni: dall’avventura alla psicologia, dall’attualità alla filosofia, dall’epica classica ai grandi eventi della storia, a conferma di una varietà di interessi che sfida le distanze per lasciarsi condividere con la vivace sagacia della giovinezza.