Us Catanzaro 1929. Il ds Cerri: “Ben venga la proposta di Auteri sui minitornei. Magari un play-off accorciato"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Us Catanzaro 1929. Il ds Cerri: “Ben venga la proposta di Auteri sui minitornei. Magari un play-off accorciato"
Massimo Cerri, direttore sportivo del Monopoli
  26 marzo 2020 18:59

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

“Ben venga la proposta di Auteri (sui minitornei, nel rispetto dei privilegi delle classifiche precedenti, ndr), ma tenendo conto di tutti quanti e cercando di andare d’accordo. Dobbiamo dare l’impressione agli sportivi che stiamo facendo di tutto per far ripartire il calcio”.

E’ il punto di vista del direttore sportivo del Monopoli, Massimo Cerri, sollecitato sulle ultime proposte legate alla ripresa del calcio da parte del tecnico del Catanzaro, Gaetano Auteri, rilasciate nel corso di una recente intervista, sulle colonne de La Nuova Calabria (https://www.lanuovacalabria.it/post/us-catanzaro-1929-il-tecnico-auteri-propone-classifiche-azzerate-e-minitornei-nel-rispetto-dei-privilegi).

“Gaetano Auteri è un grande allenatore e ha molta esperienza – ha affermato il responsabile dell’area tecnica dei pugliesi -. I risultati parlano per lui. In questo momento tutte le componenti del calcio propongono soluzioni. Questa forse sembra voler tirare l’acqua al proprio mulino. Ma ci sta, la capisco. Anche noi pensavamo di fare un play-off accorciato, magari tra le prime 4. Tutti pensano magari ad un fine campionato che possa dare soddisfazioni, perché durante l’anno ce le siamo meritate”.

Commenta così, il ds piacentino, l’originale idea lanciata dal tecnico del Catanzaro Gaetano Auteri, ripresa da Tuttomercatoweb (https://www.tuttomercatoweb.com/serie-c/catanzaro-auteri-alla-ripresa-potremmo-fare-un-minitorneo-in-cui-si-azzera-la-classifica-1364367?fbclid=IwAR0TONaXwtRy4hwbzAJDhZVVYv268x2wLbE8LywuQ-EdtuhvYB9eCbaGdqw) e TuttoC (https://www.tuttoc.com/girone-c/catanzaro-auteri-alla-ripresa-minitorneo-in-cui-si-azzera-classifica-245900) che, nel pomeriggio, ha provocato la reazione scomposta del ds della Reggina, Massimo Taibi, su TuttoC: “Non ci sarà tempo di fare un minitorneo come dice lui, non so da dove gli arrivino queste idee visto che, se bloccano tutto, non ci sarà tempo neanche per i playoff. Evidentemente ad Auteri i due derby non sono andati giù e soffre”.

Poi, riattacca Cerri: “Il Catanzaro è una piazza molto importante in Calabria. Ho avuto modo di conoscere il presidente Noto. È una persona di una pacatezza e una gentilezza che ce ne vorrebbero tante come lui nel mondo del calcio. Lo stimo molto e la piazza merita di fare il salto di categoria. Bisogna avere un po’ di pazienza Non sempre facendo la squadra molto forte si riesce a vincere al primo anno. Il Catanzaro deve tornare almeno a fare le serie B. Serve un po’ di pazienza. Nel calcio – sottolinea il ds - mancano l’equilibro e la pazienza. Ma a Catanzaro il presidente c’è, la società pure e l’allenatore è molto bravo. Ha cambiato due volte la squadra vanta numerosi giocatori di valore. Bisogna avere tanta pazienza e sorreggere la società che lo merita”. 
 
La doppia sfida con il Monopoli

“Nei due incontri di campionato, all’andata – ha ammesso Cerri - ha meritato di vincere il Catanzaro, grazie al gol di Kanoute. Al Ceravolo invece è stata una delle più belle partite. Amo rivederla. Siamo venuti sbarazzini a Catanzaro, senza paura. La prima mezz’ora meritavamo di andare in vantaggio, ma abbiamo preso gol. Poi, il nostro mister ha fatto un paio di cambi alla fine l’abbiamo vinta con Cuppone al 93’. Abbiamo fatto un buon calcio. In serie C è difficile vedere una partita così bella”. 

Stagione differente per le due squadre. Il Monopoli ha impressionato, il Catanzaro ha deluso le aspettative

Il Monopoli forse ha avuto meno pressioni. Innanzitutto, ha un tecnico che ha dato un’identità alla squadra. E poi, ci sono giocatori che hanno avuto stagioni precedenti non all’altezza e invece quest’anno hanno trovato insieme all’allenatore l'occasione della loro rivalsa. Jefferson ha fatto la B, Cuppone è un giocatore del Pisa in prestito al Monopoli. Carriero era del Parma e ha 23 anni. Non hanno potuto confermarsi in categorie superiori per vari motivi. Lo stesso Pecorini, poco utilizzato, ha totalizzato più di 100 presenze in serie B. Il Monopoli con Scienza ha trovato i suoi equilibri. E poi, l’esplosione di Fella. Poco conosciuto, ma negli ultimi anni – ha concluso il Massimo Cerri - ha fatto 10/11 gol a campionato. Le premesse c’erano, ma quest’anno ha trovato un impianto di gioco che gli ha permesso di trovarsi davanti la partita”.