A San Donato di Ninea il Comune vieta l'uso improprio dell'acqua potabile

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images A San Donato di Ninea il Comune vieta l'uso improprio dell'acqua potabile
Una veduta di San Donato di Ninea
  25 luglio 2019 13:24

SAN DONATO DI NINEA  – Per garantire a tutti i cittadini l’approvigionamento idrico e per soddisfare i bisogni civici e primari continua ad essere vietato l’uso improprio dell’acqua potabile. È quanto ribadisce l’Amministrazione comunale sottolineando che nonostante il divieto di utilizzare l’acqua per uso extradomestico continua ad essere registrato un uso improprio e vietato della risorsa idrica per l’irrigazione di terreni.
"È prevista – ricorda l’Amministrazione comunale – una sanzione amministrativa che va da 100 a 1000 euro per chiunque utilizzi l’acqua per usi non primari. Chi sarà sorpreso ad irrigare mediante allaccio abusivo alla rete idrica oltre ad essere denunciato all’autorità giudiziaria si procederà con la ricostruzione dei consumi presunti".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner