Carabiniere originario del Lametino suicida ad Asti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Carabiniere originario del Lametino suicida ad Asti
Foto di archivio di un'automobile dei carabinieri
  19 luglio 2019 16:22

LAMEZIA TERME - Un appuntato scelto dei carabinieri del Nil di Asti, il Nucleo ispettorato del lavoro si è tolto la vita sparandosi un colpo alla tempia con la sua pistola d’ordinanza, tra mercoledì e giovedì. E' accaduto a Castell’Alfero, in provincia di Asti. La vittima, G.M di 55 anni, originario del Lametino, era libero dal servizio. Secondo quanto riportato dalla stampa del luogo, si è diretto in auto in una zona boschiva vicinissima alla chiesetta della Madonna della Neve. Qui, si sparato rimanendo seduto al volante della sua macchina. E’ stata la moglie, che non lo aveva visto rientrare a casa, a trovare il corpo qualche ora dopo e a dare l’allarme. L'uomo non avrebbe lasciato alcun messaggio per spiegare il suo gesto. Oltre alla moglie lascia due figli di 27 e 29 anni. Sul posto sono intervenuti i colleghi del Comando di Asti per i rilievi.

a.c.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner