Falerna, scoppia il caso delle multe e l'opposizione attacca il sindaco

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Falerna, scoppia il caso delle multe e l'opposizione attacca il sindaco

  03 agosto 2019 11:33

 

Consiglio comunale al vetriolo a Falerna. Lo scontro politico si sposta sulle multe con il gruppo di minoranza “Patto per Falerna” che boccia le scelte del Comune.  Il capogruppo consiliare della minoranza Iole Mendicino ha richiamato l'attuale sindaco a quelli che definisce "i principi di minimo buon senso sull'azione esclusivamente vessatoria impartita ai vigili estivi presso la banchina che costeggia il lungomare". Sullo sfondo 68mila euro di multe da utilizzare per l'assunzione di 10 vigili estivi. 

Banner

 

Banner

Ma l'opposizione non ci sta e punta a una "politica turistica totalmente differente" nella convinzione che "uno degli obiettivi da prefiggersi con l’impiego dei vigili stagionali, dovrebbe essere quello di tutelare anche la sicurezza stradale nei mesi di maggiore getto turistico e no quello di raggiungere un record numerico di multe, applicando sanzioni, senza un minimo di flessibilità e servizio d’ordine".

Banner

 

La bocciatura è netta e la minoranza parla chiaramente di "multificio che sta creando disagi a una fruibilità serena dei servizi del lungomare, dove inevitabilmente sentendosi gli ospiti inseguiti, si stanno registrando perdite di presenze a danno di una già fragile economia". Sullo sfondo le proteste di cittadini e turisti e un'opposizione per nulla disposta a cedere.  

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner