Giudici onorari in piazza a Catanzaro: "Siamo gli extracomunitari della giustizia"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giudici onorari in piazza a Catanzaro: "Siamo gli extracomunitari della giustizia"

  19 dicembre 2020 14:29

"La legge è uguale per tutti ma non per il magistrato onorario". Si sono presentati con questo striscione  i Giudici Onorari di Tribunale, i Vice Procuratori Onorari e  i Giudici di Pace della Corte d'Appello di Catanzaro, a Piazza Matteotti nello spazio circoscritto tra la BNL e l'Istituto Tecnico "Scalfari" , durante il flash mob  per "denunciare lo sfruttamento dell'intera categoria, priva di ogni più elementare forma di tutela previdenziale ed assistenziale e per rivendicare il diritto ad una giusta retribuzione".

Banner

"Dignità e sicurezza" ha spiegato il giudice Antonio Giglio, presidente della Prima sezione civile del tribunale di Catanzaro  e " i tempi sembrano maturi per dare un segnale importante nella direzione della loro tutela"

Solidarietà e sostegno dunque. Come ha ribadito l'avvocato Amedeo Bianco "Non una forma di protesta ma una civile dimostrazione per dimostrare  la loro funzione è importante e come Consiglio dell'ordine appoggiamo e approviamo questo loro progetto di riforma". 

Banner

 "Da 20 anni svolgiamo una funzione analoga a quella del giudice ordinario - hanno spiegato -  ma non abbiamo nessuna tutela previdenziale, assistenziale e veniamo pagati con un gettone di presenza. Siamo gli extracomunitari della giustizia".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner