Piantagione di droga scovata in località Crivani, due fratelli in manette

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Piantagione di droga scovata in località Crivani, due fratelli in manette
droga crivani
  26 luglio 2019 08:40

Ieri, i Carabinieri della stazione forestale di Melito Porto Salvo assieme ai colleghi della stazione Parco di Bagaladi e Stazione Carabinieri di Saline Joniche, nell’ambito dell’operazione denominata “Crivani”, scaturita da articolate attività di indagini, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari nei confronti dei fratelli STELITANO Pietro Antonio, nato a Melito di Porto Salvo (RC) il 13.08.1983 e STELITANO Sebastiano, nato a Melito di Porto Salvo (RC) il 27.09.1979, poiché ritenuti responsabili dei reati p. e p. dagli artt. 110 c.p., 73 co. 1 e 4 del DPR 309/90, perché, in concorso tra loro, senza la prevista autorizzazione di cui all’art. 17 del predetto DPR, e comunque illecitamente, coltivavano all’interno di un’area sita in località “Crivani”, agro del Comune di Bagaladi (RC) piantine di cannabis di specie sativa con recidiva specifica e reiterata per STELITANO Sebastiano e con recidiva specifica infraquinquennale per STELITANO Pietro Antonio.

Si è, altresì, proceduto al sequestro di nr. 187 piantine di cannabis, in ottima vigoria vegetativa ed aventi un’altezza variabile compresa tra i 0,50 cm e i 2,00 mt.

Banner

La piantagione era alimentata con tubi di plastica alimentata da cisterna di raccolta acqua.

Banner

Gli arrestati, dopo gli adempimenti di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Arghillà e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner