Servizio di continuità assistenziale. Francesco Pitaro: "L'Asp di Vibo dia risposte alle denunce sui disservizi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Servizio di continuità assistenziale. Francesco Pitaro: "L'Asp di Vibo dia risposte alle denunce sui disservizi"

  01 gennaio 2021 15:41

“Bisogna impedire che il 2021 inizi com’è finito il 2020, ossia con la mole impressionante di inadempienze pubbliche che, quando attengono ai disservizi nella sanità, prefigurano una minaccia per l’incolumità psicofisica delle persone. La denuncia del sindaco di Arena Antonino Schinella - asserisce il consigliere regionale Francesco Pitaro - secondo cui, in più casi, il Servizio di continuità assistenziale è stato negato per mancanza di dispositivi di protezione, non può restare senza un’immediata risposta”.

Aggiunge Pitaro: “Si è in presenza non solo della vanificazione di un servizio di estrema rilevanza che ha ragion d’essere in quanto garantisce l'assistenza medica di base a domicilio e ambulatoriale per situazioni che rivestono carattere d'urgenza e che si verificano durante le ore notturne o nei giorni festivi e prefestivi, ma di un’omissione pubblica inaccettabile. A fronte della quale - conclude il consigliere regionale - l’Asp ha il dovere di intervenire per accertare quanto segnalato dal sindaco e sanzionare le relative lacune e insufficienze. Nel caos della sanità calabrese non c’è dubbio che tocca alla nuova governance agire con rigore e rapidità, ma è altrettanto necessario che ogni livello istituzionale e amministrativo presente nei territori inizi ad assumersi, tutte e fino in fondo, le proprie responsabilità”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner