Speranza firma l'ordinanza: Calabria zona arancione. Le regole fino al prossimo Dpcm

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Speranza firma l'ordinanza: Calabria zona arancione. Le regole fino al prossimo Dpcm
Calabria zona arancione
  08 gennaio 2021 18:46

Con Rt salito a 1,14 e la curva dell'epidemia ancora in crescita la Calabria sarà zona arancione da lunedì 11 gennaio. O meglio, resterà con tale colore visto che l'ultimo decreto del governo aveva esteso le identiche misure restrittive su tutto l'intero territorio nazionale nelle giornate del 9 e del 10 gennaio. Dalla prossima settimana saranno in area arancione anche Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto. Il ministro Roberto Speranza ha fatto sapere di aver firmato l'ordinanza. 

Le misure di riferimento sono sempre quelle delineate dal Dpcm del 3 dicembre scorso, che tuttavia andrà in scadenza il prossimo 15 gennaio quando dovrebbe essere sostituito da un nuovo provvedimento a cui starebbe lavorando l'esecutivo. Ad ogni modo almeno per una settimana, le principali regole sono già più o meno conosciute dai calabresi. L'ordinanza di assegnazione del colore tuttavia ha una validità di almeno 15 giorni. 

Banner

NIENTE SERVIZIO AL TAVOLO, STOP AGLI SPOSTAMENTI FRA COMUNI, A MENO CHE NON SI PARTA DA UNO PICCOLO- Con l'area arancione le attività di ristorazione restano senza il servizio al tavolo fino alle 18, ma avranno solo l'asporto fino alle 22 e consegna a domicilio. Rimane il divieto di spostamento fra regioni e fra comuni, a meno che non sia giustificato da comprovate esigenze oppure non rientri nella deroga prevista nell'ultimo decreto del governo: ci si può spostare da un comune con popolazione inferiore a 5 mila abitanti verso un altro nel raggio di 30 chilometri purché non sia capoluogo di provincia.

COPRIFUOCO E ALTRI NEGOZI- Rimangono di base il coprifuoco dalle 22 alle 5, la sospensione di cinema, teatri, sale bingo, sale scommesse, piscine e palestre. Così come la chiusura nei festivi e prefestivi dei negozi (non essenziali) nei centri commerciali. Le attività commerciali comunque possono rimanere aperte fino alle 21.

Banner

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner