2 Giugno, Donato: "Anche oggi come nel '46 gli italiani sono chiamati a occuparsi della ripartenza"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images 2 Giugno, Donato: "Anche oggi come nel '46 gli italiani sono chiamati a occuparsi della ripartenza"
Professore Valerio Donato
  02 giugno 2022 11:36

“Credo che il 2 giugno di quest’anno abbia molto in comune con il 2 giugno del ’46, quando, lasciandosi alle spalle gli orrori della guerra, gli italiani scelsero la Repubblica. Anche adesso, dopo due crisi globali, la pandemia e le conseguenze della guerra in Ucraina, gli italiani sono chiamati a occuparsi della ripartenza".

E' quanto si legge in una nota del candidato a sindaco di Catanzaro professore Valerio Donato.

Banner

"Nel segno di una cittadinanza attiva che chiede a ogni singolo cittadino di prendere in mano il proprio destino. Soprattutto in questa parte del Mezzogiorno e nelle nostre città, - conclude -che meritano classi dirigenti non affette da inconcludenza e retorica ideologica, ma capaci e competenti, per vincere le sfide della digitalizzazione e dell’innovazione, della transizione ecologica e dell’inclusione sociale”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner