Acquisizione della Abramo Customer Care. La sottosegretaria Todde: "In sicurezza 3 mila lavoratori"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Acquisizione della Abramo Customer Care. La sottosegretaria Todde: "In sicurezza 3 mila lavoratori"
Insegna di Abramo customer care
  10 febbraio 2021 14:29

"Dopo Ferrosud, oggi annunciamo un altro grande risultato: mettiamo in sicurezza le migliaia di lavoratori di Abramo che da mesi attendono risposte". Così la sottosegretaria al Ministero dello sviluppo economico Alessandra Todde in una nota, spiegando che "la Società Abramo, che opera nell'ambito dei servizi di call center in varie città italiane ed europee e che occupa oltre 3000 lavoratori, ha presentato un concordato preventivo con riserva presso il Tribunale di Roma che dovrà esprimersi entro metà febbraio".

"Il piano concordatario si basa sull'offerta vincolante ricevuta dal Fondo Heritage che prevede l'affitto dell'intero perimetro aziendale - sia in Italia che all'estero - e successivamente l'eventuale acquisto che comporterà la piena tutela occupazionale", continua Todde.

Banner

"Il piano e la sopravvivenza dell'azienda erano stati messi a rischio dalla Direzione Provinciale Inps di Catanzaro che nelle settimane scorse aveva disposto l'irregolarità del Durc, il documento unico regolarità contributiva. La mancanza di questo certificato impediva alla società Abramo di partecipare alle gare in corso, con il rischio di perdita o rinnovo di importanti commesse che costituiscono il valore aziendale", specifica. "L'8 febbraio l'Inps di Catanzaro ha rilasciato il Durc a fronte dell'esito positivo del ricorso presentato dall'azienda. Questo ha scongiurato la perdita di commesse vitali per l'azienda garantendo quindi la continuità aziendale necessaria per procedere con il deposito del piano concordatario. I fatti e i risultati - conclude - sono l'unica metrica possibile e la cifra del nostro lavoro al Mise".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner