Agricoltura. Si profila un accordo tra la Regione e la facoltà di Farmacia dell’Università Magna Graecia di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Agricoltura. Si profila un accordo tra la Regione e la facoltà di Farmacia dell’Università Magna Graecia di Catanzaro

  23 giugno 2021 00:22

Si profila un accordo di collaborazione tra la Regione Calabria-Assessorato all’Agricoltura e la Facoltà di Farmacia dell’Università Magna Graecia per creare sinergie per lo sviluppo della zootecnia e dell’agricoltura in generale.

L’idea è nata in seguito ad una visita che l’assessore regionale all’Agricoltura e Welfare, avv. Gianluca Gallo, ha effettuato presso la Facoltà di Farmacia, accolto dal Preside prof. Domenico Britti e dal suo staff. Dopo una visita ai locali della facoltà, il Preside ha illustrato le attività sperimentali in corso che oltre agli aspetti strettamente farmaceutici, riguardano una serie di altre attività connesse all’igiene degli alimenti destinati agli animali e quindi strettamente legati al mondo dell’agricoltura e della medicina veterinaria, ma anche allo studio dei tumori dell’uomo che la Facoltà ha da tempo avviato.

Banner

Al termine della visita si è tenuto un incontro operativo al quale hanno partecipato, oltre al preside Brizzi, i proff. Vincenzo Mollace, titolare della cattedra di Farmacologia e farmacoterapia e dal prof Ernesto Palma, docente aggregato alla stessa cattedra e il dott. Nicola Pandullo.

Banner

L’assessore Gallo ha manifestato grande interesse e apprezzamento per l’attività svolta dalla Facoltà per gli aspetti connessi all’agricoltura e zootecnia, e, dopo aver ribadito l’impegno che sta portando avanti la Regione a supporto del mondo agricolo, ha proposto di avviare tra Amministrazione regionale e Università un percorso sinergico che consenta di proporre e attuare iniziative formative e di sostegno tecnico al settore e, in particolare avviare percorsi di formazione per i giovani stimolandoli a mantenere viva l’antica tradizione agricola e zootecnica della Calabria evitando, come purtroppo succede, che i figli di imprenditori agricoli abbandonino l’attività familiare per dedicarsi ad altri lavori, nonché favorire lo sviluppo di una bioeconomia, cioè una economia ecologicamente e socialmente sostenibile.

Banner

L’accordo in tal senso sarà sancito in una apposita convenzione quadro tra Regione e Università alla cui predisposizione, d’intesa con la Facoltà, è stato incaricato, l’avv. Luigi Bulotta, consulente del Dipartimento Agricoltura, che ha accompagnato l’Assessore.

Soddisfazione per l’esito dell’incontro è stata espressa anche dal preside Britti, che ha apprezzato la condivisione dell’Assessore sull’attività svolta e la sua lungimiranza e concretezza rispetto alle problematiche dell’agricoltura in Calabria che deve costituire un volano per l’economia regionale.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner