Agroalimentare. Dalla Regione altri 34 milioni per circa 57mila produttori

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Agroalimentare. Dalla Regione altri 34 milioni per circa 57mila produttori

Sbloccati i nuovi fondi di Psr e Domanda unica. Da inizio anno erogati oltre 264 milioni. L'assessore Gallo: «Sbloccate risorse che erano ferme»

  23 dicembre 2020 13:55

Garantire liquidità al settore agroalimentare. Non si ferma neppure a Natale l’attività del dipartimento Agricoltura, che in stretta collaborazione con l’organismo pagatore Arcea, è impegnato a dare sostegno concreto agli imprenditori agricoli calabresi.

L’assessorato regionale all’Agricoltura, guidato da Gianluca Gallo, conferma che è stato elaborato nelle ultime 24 ore il kit decreto n. 106 relativo a pagamenti del Programma di sviluppo rurale, con il quale sono stati assegnati circa 12 milioni di euro (per l’esattezza, 11.824.140,67 euro) in favore di 690 beneficiari delle misure sia strutturali sia a superficie del Psr (nello specifico, trattasi delle misure 1, 4, 6, 7, 8, 10, 11, 13, 14, 16 e 19).

Banner

Contemporaneamente, è andato in pagamento anche il decreto n. 6 della Domanda unica, che favorirà 56.263 agricoltori calabresi, per un valore complessivo di 22.161.550,96 euro.

GALLO: "EMERGENZA ARGINATA"

Banner

"Con questa nuova tranche di pagamenti – commenta Gallo - dall’inizio dell’anno a oggi abbiamo assicurato al circuito agricolo liquidità per oltre 264 milioni di euro, con un incremento e un’accelerazione notevoli che, se da un lato hanno consentito di sbloccare risorse ferme, dall’altro hanno permesso di arginare almeno in parte le conseguenze negative dell’emergenza sanitaria, facendo della Calabria una delle Regioni tra le prime in Italia ad aver raggiunto il target di spesa dei fondi comunitari in agricoltura del 2021, con un anno di anticipo rispetto alla tabella di marcia".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner