Al via la XVI edizione del Magna Graecia Film Festival. Casadonte: "Un'edizione con film bellissimi"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Al via la XVI edizione del Magna Graecia Film Festival. Casadonte: "Un'edizione con film bellissimi"

  27 luglio 2019 15:18

di FRANCESCO IULIANO

 

Banner

«Un’edizione con film bellissimi che ci faranno anche riflettere. In più di un film verrà trattato il tema della morte. Un tema che vi scuoterà e che sarà affrontato in maniera delicata ed elegante». Con queste parole l’ideatore e direttore artistico del Magna Graecia Film Festival, Gianvito Casadonte, ha rotto il ghiaccio in apertura della ormai consueta conferenza stampa di apertura della kermesse. Un incontro con la stampa, quello organizzato in una delle sale dell’hotel Perla del Porto nel quartiere marinaro della città capoluogo, al quale hanno partecipato l’assessore comunale al Turismo, Alessandra Lobello, il vicesindaco Ivan Cardamone e il presidente del Consiglio comunale,  Marco Polimeni.

Banner

«Personalmente dico che sono felice e soddisfatto di aver messo insieme un gruppo di ragazzi che questo Festival lo ama. Ragazzi che ho visto crescere ma che siamo cresciuti insieme. Ora però la mia idea è quella di fare qualche passettino indietro ed affidarlo ai tanti giovani che sono diventati gli assi portanti della manifestazione»

Banner

Un’edizione, quella di quest’anno, che si arricchisce di qualche novità che va ad aumentare  l’offerta culturale del festival. La più attesa, tra le novità, è il Magna Graecia Book Festival. Una rassegna itinerante di incontri nei quali si dialogherà con gli autori e con personaggi famosi del cinema, del giornalismo e della sfera culturale nazionale.

Solo per citarne qualcuno, saranno ospiti  degli spazi dell’hotel Perla del Porto e del complesso turistico Blanca Cruz, nella baia di Caminia, personaggi come Antonio Petrocelli, Italo Moscati, Andrea Purgatori, Francesca Reggiani, Leonardo Colombati e Massimo Cotto, Toni Capuozzo, Maria Pia Ammirati e tanti altri ancora. 

«Un progetto, quello del book festival – ha aggiunto Gianvito Casadonte - al quale già qualche anno fa io e mio fratello Alessandro ci avevamo pensato ma senza  riuscirvi a realizzarlo. Oggi per me è una grande soddisfazione essere riuscito a mettere in cartellone questo grande progetto letterario che abbiamo pensato di affidare ad un altro grande del giornalismo italiano, Andrea di Consoli».

Come nelle altre edizioni, il Magna Graecia Film Festival, conserva una fruizione dei film a titolo completamente gratuito. Più di 2500 i posti, tutti a sedere, allestiti nel piazzale antistante il porto turistico di Catanzaro Lido.

«Un grande sacrificio, ma che facciamo volentieri. Abbiamo tante richieste per il nostro Festival ma noi vogliamo che le famiglie vengano da noi e godano della visione dei nostri film. Sono in molti che mi dicono di pensare a un ticket per la visione del festival. La nostra risposta è no. Vogliamo che anche quella famiglia che non ha la possibilità di pagare 2, 3,4 o 5 biglietti debba avere la stessa possibilità di vedere un film di chi, al contrario, quell’acquisto può permetterselo».

Si inizia stasera, ore 21, 30 con il film “L’Eroe” di Cristiano Anania, con Salvatore Esposito. Il servizio di logistic ed organizzazione degli ospiti del Festival è stato affidato, come di consueto, alla BB Promo Service di Antonio e Raffaele Bitonte.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner