All'Ic Catanzaro Nord Est Manzoni un dibattito su alimentazione e attività sportiva con il consigliere Serò

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images All'Ic Catanzaro Nord Est Manzoni un dibattito su alimentazione e attività sportiva con il consigliere Serò

  01 giugno 2023 12:19

Si è svolto ieri, presso l'Istituto Comprensivo "Catanzaro Nord Est Manzoni" , il dibattito su alimentazione e attività sportiva, organizzato dal Consigliere Comunale Raffaele Seró, il quale ha moderato l'incontro.

Al dibattito hanno partecipato la Preside Giovanna Bruno, la quale dopo gli indirizzi di saluto ha sottolineato l'importanza di promuovere e sviluppare l'attività motoria e la cultura sportiva nelle scuole, diffondendo i corretti stili di vita e l'educazione alimentare tra gli studenti  gli insegnanti e la famiglia.

Banner

Nel corso del dibattito sono intervenuti anche Federico Quinzi e Maria Grazia Tarsitano, rispettivamente Ricercatore in Metodi e Didattiche delle Attività Motorie e Ricercatrice in Scienze e Tecniche Dietetiche Applicate presso l'Università Magna Graecia di Catanzaro, i quali grazie alla loro esperienza professionale hanno sottolineato come lo sport sia innanzitutto veicolo di inclusione e innovazione sociale ed è, quindi, fondamentale creare le condizioni per aumentare il tempo dedicato alle attività fisiche delle scuole e che la figura che li segue abbia competenze adeguata per svolgere il proprio compito.

Banner

È intervenuto anche Gian Pietro Emerenziani, Professore Associato di Metodi e Didattiche delle Attività Motorie presso l'Università Magna Graecia di Catanzaro, il quale ha precisato che l'attività motoria è indispensabile allo sviluppo armonioso e globale della persona, stimolando così l'accrescimento della consapevolezza di sé e la formazione dell'identità, quindi faborevolw ad uno sviluppo sano dell'organismo e dell'equilibrio bio-psico-fisico.

Banner

Infine, è intervenuto Giuseppe Tomaselli Imprenditore Commerciale, il quale ha rappresentato l'esigenza e l'importanza di non somministrare tutte quelle bevande energetiche analcoliche, contenenti caffeina, taurina, guarana', zuccheri.

Tomaselli ha poi concluso dichiarando che i ragazzi che consumano queste bevande credono di migliorare la concentrazione e aumentare l'energia, senza in realtà sapere che una quantità eccessiva delle stesse ha effetti sulla salute e sul comportamento.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner