Aumento tariffe Energia. Il grido d'allarme di Mazzullo: (Cicas): "Il Parlamento vigili sulle azioni di Governo"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Aumento tariffe Energia. Il grido d'allarme di Mazzullo: (Cicas):  "Il Parlamento vigili sulle azioni di Governo"
Giuseppe Mazzullo, direttore Cicas
  15 settembre 2021 17:41

"Grido d'allarme della Cicas (confederazione imprenditori, commercianti ,artigiani servizi e Turismo). Il ministro Cingolani, annuncia aumento dei costi di energia del 40 %. Questo Ministro sembra non accorgersi di essere un Ministro , sembra quasi un portavoce dei Player Energetici Enel Eni Snam".

E' quanto si legge in una nota del direttore Cicas Giuseppe Mazzullo.

Banner

"Ci domandiamo attoniti cosa ci sta a fare seduto a quel Ministero, - prosegue - quali saranno le azioni finalizzate al contenimento di questo sfacciato aumento dei costi di Energia. Sembra di assistere di nuovo al declino di ogni buon senso di governo , un esempio viene subito in mente il progressivo incedere verso la crisi irreversibile della Grecia e il successivo default stessa idea e stessa mano oggi premier italiano. Si inizia così, poi sarà la volta dei bancomat, e infine la Troika che svendera' il paese".

Banner

"Che il Parlamento vigili sulle azioni di governo e tutte le parti Sociali, Sindacati Datoriali e dei Lavoratori costituiscano un tavolo permanente di discussione - conclude - con vigile controllo di ciò che sta accadendo".

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner