Buona la prima per il Magna Graecia Film Festival. Tutti gli eventi della giornata con tanto pubblico

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Buona la prima per il Magna Graecia Film Festival. Tutti gli eventi della giornata con tanto pubblico
Axen, Genovesi, Di Domenico
  28 luglio 2019 17:03

di FRANCESCO IULIANO

Sono state le donne le protagoniste delle due conferenze stampa che hanno chiuso la prima giornata di programmazione del Magna Graecia Film Festival. Per loro un gradito omaggio realizzato dalla ceramista di Soverato Francesca Ciliberti.

Banner

Nel primo incontro, allestito nella sala conferenze dell’hotel Perla del Porto, moderati da Antonio Capellupo, hanno partecipato  la conduttrice del Mgff,  Carolina Di Domenico, la madrina della manifestazione Euridice Evita Axen ed il presidente di giuria Alessandro Genovesi.

Banner

A seguire, l’incontro con il regista de “L’eroe”, Cristiano Anania, primo film in concorso, con le attrici Cristina Donadio e Marta Gastini.

Banner

Ad Alessandro Genovesi, presentato come il vero campione vivente di incassi del cinema italiano (dal 2011, con la sua opera prima, vista da circa mezzo milione di spettatori, ha incassato una cifra vicina a 10 milioni di euro e da gennaio ad oggi, con il film “dieci giorni senza mamma” è il primo film per incassi), Antonio Capellupo ha chiesto cosa, lo spettatore, troverà nella selezione dei film a concorso, scelti accuratamente da Gianvito Casadonte. «In questo Festival – ha commentato il regista - c’è una grossa attenzione ad una ricerca di strade percorse da parte degli autori molto diverse, con una tendenza che non è quella della commedia. E poi c’è da considerare la visibilità che questo Festival dà e la possibilità che gli autori hanno di far conoscere il proprio lavoro». 

A poche ore dalla chiusura della prima giornata, sono in tanti a esaltare il grande successo di pubblico registrato dagli organizzatori. «E’ la mia prima esperienza qui al Magna Graecia Film Festival – ha commentato Euridice Evita Axen - e non pensavo che ci fosse un’attenzione così grande della città nei confronti di questa manifestazione».

Ha parlato da veterana, invece, la conduttrice ufficiale della manifestazione,  Carolina Di Domenico. «Mi avevano parlato in maniera molto positiva del pubblico di Catanzaro. Ero però rimasta un po’ scettica quando mi hanno parlato di un dibattito dopo la proiezione del film. Avevo pensato ad un incontro con pochissime persone. Niente affatto. Quello del dibattito credo che sia il momento più atteso dal pubblico. E la conferma mi arriva dai tanti messaggi che mi arrivano durante l’inverno. Al di là delle battute, credo che la soddisfazione più grande di ieri sera sia stata quella di vedere gli occhi di Cristiano Anania fissare un pubblico che è rimasto lì e che gli ha posto domande e quesiti forse mai pensati».

C’è attesa, infine, per la masterclass di oggi al Supercinema con Christopher Lambert, che sarà moderata da Silvia Bizio e per il primo appuntamento del Magna Graecia Book Festival. Si parte con “Rock Live” (Mondadori) di Massimo Cotto alle 18 all’Hotel Perla del Porto. L’incontro sarà moderato dal direttore artistico Andrea Di Consoli e dalla giornalista Teresa Pittelli. A seguire, sempre nelle stanze dell’hotel Perla del Porto, Italo Moscati con “Sergio Leone. Quando i fuorilegge diventano eroi” (Castelvecchi), il cui incontro sarà moderato ancora da Andrea Di Consoli e dalla giornalista Donatella Soluri. Alle 21.30, nell’area porto, la proiezione del film “L’uomo che comprò la luna” di Paolo Zucca. Sarà presente l’attore Stefano Fresi. Ospite d’onore della seconda serata del Magna Graecia Film Festival, Christopher Lambert.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner