"Calabria resistente e solidale" boccia Scaffidi, commissario straordinario dell'Asp di Reggio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Calabria resistente e solidale" boccia Scaffidi, commissario straordinario dell'Asp di Reggio

  19 marzo 2021 10:12

"Al peggio non c'è mai fine. Correva l’anno 2010, il centrodestra esce vincente dalle consultazioni regionali e viene incoronato presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti". E' quanto si legge in una nota di Calabria resistente e solidale. "Dopo una lunga militanza nel sindacato Anaao Assomed, - prosegue la nota - nel giugno 2010 la Giunta regionale Scopelliti nomina il Dott. Gianluigi Scaffidi Dirigente del Dipartimento Tutela della Salute, Politiche Sanitarie; ancora nel giugno 2010, sempre Scopelliti, con Decreto del Presidente della Giunta Regionale, gli conferisce l’incarico del Settore “Area Staff”.

"Un mese dopo, - si legge ancora - Scopelliti nomina Scaffidi Dirigente di Settore del “Piano di Rientro” dal debito sanitario e nel 2012 gli proroga l’incarico. Vogliamo ricordare che lo smantellamento del Servizio Sanitario pubblico calabrese, a tutto vantaggio di quello privato, inizia proprio con Scopelliti e con il Dirigente del Piano di Rientro dal debito Scaffidi. I nefasti risultati di queste politiche dei tagli indiscriminati che hanno prodotto una vera e propria macelleria del diritto alla salute, sono alla base dello lo sfascio della sanità calabrese che oggi con la pandemia si traduce in un vero atto criminale contro i calabresi".

"Dopo il suo trascorso nel centrodestra, Scaffidi diviene il collaboratore del M5S in materia sanitaria. In conseguenza di questa “collaborazione”, nel 2019 viene designato, dall’allora Ministra Grillo, come futuro commissario dell'Asp di Vibo Valentia. Ma dopo la bagarre nell’aula di Montecitorio, conseguenza delle accuse delle opposizioni di conflitto di interesse della deputata Dalila Nesci, la sua nomina va in fumo. 
Nel 2020, in piena pandemia, viene nominato dalla Presidente Santelli a far parte, come professionista, della Task Force Operativa COVID- 19. L’11 marzo 2021, il Commissario ad acta della sanità in Calabria Guido Longo nomina Gianluigi Scaffidi commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria. La nomina giunge a conclusione del commissariamento disposto dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Purtroppo, per questa martoriata terra al peggio non c'è mai fine".

"Noi lavoriamo per costruire un'alternativa sociale e politica in Calabria - conclude la nota - che spazzi via questo sistema politico incapace e corrotto, che metta fine alla pessima esperienza dei commissari e dei consulenti buoni per tutte le stagioni e punti sulla gestione trasparente e democratica di un sistema sanitario pubblico forte, capillarmente diffuso e pienamente corrispondente al diritto alla salute dei cittadini. Una rivoluzione democratica con de Magistris Presidente!".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner