Calcio, approvato il piano di ristrutturazione del debito per la Reggina

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Calcio, approvato il piano di ristrutturazione del debito per la Reggina
Foto di repertorio
  12 giugno 2023 13:02

Il Tribunale di Reggio Calabria - sezione fallimentare - ha accolto il piano di ristrutturazione finanziaria della situazione debitoria proposto dalla Reggina 1914 srl. Il Collegio ha così riconosciuto congrua l’istanza della società amaranto per estinguere i debiti pregressi, contratti soprattutto dalla precedente gestione.

Felice Saladini, proprietario delle quote di maggioranza della società, e il presidente Marcello Cardona, hanno sottolineato come “il provvedimento della magistratura chiude il capitolo dei debiti del passato, trascinatosi per molti anni, e ora può guardare con serenità e sicurezza al futuro”.

Banner

Felice Saladini, che aveva rilevato la Reggina lo scorso anno, ha sottolineato come “l’agire della società e l’impegno del presidente Marcello Cardona, rimangano una solida guida nel percorso di trasparenza e rigore per la Società. Oggi – ha concluso - inizia un nuovo capitolo della storia della nostra Reggina”. La società amaranto, entro il prossimo 20 giugno, dovrà versare sette milioni di euro per coprire le spese riguardanti l’iscrizione al prossimo campionato di serie B e per saldare gli stipendi di aprile, maggio e giugno 2023 ai tesserati, con le relative coperture contributive e fiscali.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner