Caso Villella all'UMG, la prof si è dimessa da consigliere comunale di Lamezia Terme

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Caso Villella all'UMG, la prof si è dimessa da consigliere comunale di Lamezia Terme
Università Magna Graecia di Catanzaro
  28 settembre 2023 16:41

di GABRIELE RUBINO

Aquila Villella si è dimessa dalla carica di consigliere comunale di Lamezia Terme. Una decisione che ha una prospettiva che va al di là delle dinamiche, peraltro in questa fase particolarmente frizzanti, dell'Amministrazione guidata dal sindaco Mascaro.

Banner

La Villella è infatti professoressa di diritto privato, da poco eletta nel Senato Accademico dell'UMG (come direttore del dipartimento 'Giurisprudenza, Economia e Sociologia'), il cui mandato scatterà giusto fra qualche giorno. Durante le elezioni estive dell'università catanzarese, Villella era componente del Consiglio di Amministrazione dell'ateneo. Contestualmente però sedeva fra i banchi dell'Assemblea municipale lametina e aveva anche ruoli all'interno del Partito democratico. Circostanza sufficiente a far sollevare più di un sopracciglio di fronte alla norma nazionale (la legge Gelmini) e alle regole dell'ateneo che chiaramente impongono il divieto di “rivestire alcun incarico di natura politica per la durata del mandato”. La faccenda è stata più volta segnalata da La Nuova Calabria (LEGGI QUI E QUI), a seguito di più di un esposto dell'avvocato Alessia Bausone che, per il terrificante gusto della nemesi, è stata dottoranda proprio con la stessa Villella. L'incompatibilità potenziale valeva sia come componente del CdA (da cui la prof si è dimessa dopo il primo polverone) e sia da componente del Senato Accademico. Per adesso è arrivato il passo indietro dal Consiglio di Lamezia. 

Banner

Ma le spine potrebbero non essere finite qui. Lo Statuto dell'Umg prevede che il mandato nel Senato accademico possa essere rinnovato soltanto una volta e questo limite vale per quelli già espletati. La Villella (anche se in realtà non solo la prof.) ne ha già espletati due in precedenza. 

Banner

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner