Catanzaro. Alla Mattia Preti "Codey Rocky " è il nuovo compagno di classe

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Alla Mattia Preti  "Codey Rocky " è il nuovo compagno di classe

  17 febbraio 2021 19:29

L’Istituto Mattia Preti di Catanzaro, diretto dalla prof.ssa Michela Adduci, per il quarto anno consecutivo ha ricevuto il Certificato di eccellenza per la pratica del coding rilasciato dall’Unione europea.

Banner

Il coding si basa sul pensiero computazionale, ovvero l’insieme dei processi mentali che analizzano la struttura di un problema e ne tentano la risoluzione attraverso una serie di procedure logiche e creative.

Banner

Le attività di coding a scuola permettono agli alunni di imparare i linguaggi di programmazione in modo intuitivo e semplice, permettono, inoltre, di acquisire competenze trasversali date dalla memoria, dalla concentrazione e dalla logica, stimolano l’attitudine al problem solving attraverso la ricerca autonoma di nuove soluzioni a fronte di tentativi ed errori e favoriscono lo sviluppo dei processi logici e creativi attraverso la scomposizione dei problemi in più parti per una risoluzione a step.

Banner

"Lo svolgimento di questa attività nel nostro Istituto, diventata prassi scolastica consolidata, ha portato alla selezione da parte di Campustore di una docente della scuola primaria per la sperimentazione della robotica educativa con l’uso di  Codey Rocky- spiegano dall'istituto- con più di 10 moduli elettronici programmabili tra cui sensori, ricevitore a infrarossi e display LED, Codey Rocky può essere programmato sfruttando un’ampia gamma di divertenti potenzialità. Le tante attività ludiche che si possono svolgere con Codey Rocky permettono di migliorare le abilità dei bambini come creatività, musica, logica e pensiero computazionale". 

Il software di programmazione mBlock 5 di Makeblock si basa sul linguaggio visuale Scratch 3.0 sviluppato dal MIT di Boston per avvicinare anche i più piccoli al coding in brevi e semplici passi, una nuova proposta educativa  che gli alunni hanno accolto con entusiasmo, cimentandosi in piccole attività di programmazione per “animare” Codey Rocky che è diventato un nuovo compagno di classe.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner