Catanzaro. All'IIS "E. Fermi" concluso il progetto "Teatralizzando" a scuola...di vita

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. All'IIS "E. Fermi"  concluso il progetto "Teatralizzando" a scuola...di vita

Alla fine del Pon gli studenti ritrovano il valore della relazione con sè stessi e con gli altri per aprirsi ad una nuova cultura di Vita

  21 luglio 2021 16:20

Progetto Pon “Teatralizzando” al capolinea. E’ arrivato al termine in questi giorni  il progetto che ha visto coinvolti 18 alunni del biennio e del triennio dell’IIS E. Fermi, iscritti al liceo scientifico e al liceo linguistico. Una esperienza iniziata completamente on line, nel pieno periodo di pandemia, durante il quale sono stati trattati temi  di natura scientifica, antropologica, collegati all’arte e alla multimedialità.

Veri protagonisti di tutto il percorso i ragazzi: sempre in prima linea, pronti ad esprimersi attraverso i diari di bordo e i lavori creativi  in ambito artistico e multimediale, supportati momento per momento dai docenti, la Prof.ssa Angela Armentano e la Prof.ssa Curcio, e dall’esperto  in ambito  multimediale e di comunicazione, il Dott. Roberto Baudo.

Banner

Il percorso, che on line tra le altre attività, oltre alle testimonianze dirette degli stessi docenti, ha visto anche le testimonianze di missionari italiani e del Sud del mondo che hanno raccontato la loro esperienza di vita, si è concluso nelle battute finali in presenza rispettando il protocollo per la sicurezza anticovid.

Banner

Durante le ultime attività è stato possibile effettuare dei laboratori di Teatro delle relazioni e di Mimesis, supportati dall’aiuto dell’assistente tecnico Antonio Rizzo della WebTV dell’IIS Fermi di Catanzaro,  fino a formare dei piccoli gruppi per condividere la quotidianità e aprirsi alla solidarietà. Cosa ci si aspetta per il futuro? "Continuare questo percorso  in presenza, con tutti quello che sceglieranno di esserci  con l'augurio che duri molto tempo, accompagnati però dalle persone giuste ", dichiarano all’unanimità gli studenti.

Banner

Gli alunni hanno così presentato  al Dirigente Scolastico dott.ssa Teresa Agosto il percorso effettuato, dai cortometraggi ai  fumetti,  esprimendo la loro soddisfazione per aver concluso a scuola  e in presenza il  progetto,  come si intuisce dalle loro voci : "Gli incontri in presenza  sono stati  un'esperienza bellissima, come quando sboccia un fiore… lo abbiamo coltivato e curato durante le  lezioni online e finalmente  in questi giorni  ha avuto la possibilità di sbocciare. Poter incrociare gli sguardi, percepire i sorrisi, sfiorare le mani delle altre persone è stato un ritrovare quelle emozioni che ormai avevamo bloccato dentro di noi. Soprattutto crediamo che avere la possibilità di esprimersi attraverso l'arte in questo momento della nostra vita sia una possibilità per ricercare prima noi stessi, lo spazio che ci circonda e poi gli altri, per entrare in relazione con questi ultimi proprio come abbiamo sperimentato .” Largo spazio quindi anche alla creazioni di piccoli gruppi in relazione tra loro, per condividere la propria vita, la propria esperienza e crescere insieme.

A tal proposito si è espressa anche la Dirigente, che si è detta soddisfatta del fatto che questo progetto abbia raggiunto l’obiettivo che si era prefissato nonostante le mille difficoltà legate allo stato emergenziale, difficoltà immediatamente annullate dal sorriso dei ragazzi e dalla luce nei loro occhi. La stessa ha infatti ribadito il ruolo della scuola, che non deve solo avere un ruolo didattico nel fare raggiungere competenze disciplinari agli alunni, ma anche concorrere alla formazione della persona a tutto tondo e favorire nuove modalità di relazione tra gli adolescenti. E questo è quello che Teatralizzando a scuola  è riuscito a fare. 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner