Catanzaro, interventi nel quartiere Lido: bitumazioni, delimitazioni portuali e passerelle

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, interventi nel quartiere Lido: bitumazioni, delimitazioni portuali e passerelle

  01 giugno 2023 12:49

Dalla bitumazione delle strade di Giovino alle delimitazioni nell’area portuale, dall’assestamento di alcune caditoie al collocamento di dieci passerelle per consentire l’accesso sulla spiaggia ai cittadini diversamente abili. I consiglieri comunali Nunzio Belcaro e Igea Caviano tracciano il bilancio degli interventi che l’Amministrazione Comunale di Catanzaro sta realizzando nel quartiere Lido, una zona su cui si sta particolarmente concentrando l’attenzione dell’ente, impegnato ad affrontare moltissime criticità sul territorio con interventi mirati e diretti a rendere fruibile, accessibile e più sicura la zona marinara in vista dell’estate ormai alle porte.  

Banner

“Questa mattina sono iniziati i lavori di bitumazione del manto stradale in via Toraldo, sul lungomare di Giovino, fortemente compromesso dopo l’alluvione dello scorso dicembre - spiegano i consiglieri - L’intervento consentirà di usufruire nuovamente del tracciato stradale e di raggiungere comodamente la spiaggia e le attività ricettive. Messa in sicurezza anche l’area del porto, attraverso la delimitazione delle interferenze con la rete stradale e che permetterà di avere un maggiore livello di sicurezza per gli automobilisti e gli avventori dell’area turistica.  Inoltre, per consentire l’accesso sulla spiaggia ai cittadini diversamente abili, l’Amministrazione Comunale sta collocando sei passerelle pedonali sul lungomare di Giovino e quattro sul tratto del lungomare Pugliese. Un’attenzione particolare, dunque, per rendere accessibile a tutti l’arrivo in spiaggia. La strategia di Palazzo De Nobili si è concentrata anche sull’arredo urbano: è in corso, infatti, la sistemazione di alcune caditoie nel quartiere Lido che consentirà di migliorare il drenaggio delle acque piovane ed evitare allagamenti”.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner