Catanzaro. La Casa Circondariale celebra il 204esimo anniversario dalla fondazione della Polizia Penitenziaria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. La Casa Circondariale celebra il 204esimo anniversario dalla fondazione della Polizia Penitenziaria

  16 giugno 2021 14:32

di CLAUDIA FISCILETTI

Il Corpo della Polizia Penitenziaria celebra il 204esimo anno dalla sua fondazione e, questa mattina, si è svolta la cerimonia all'interno della Casa Circondariale "Ugo Caridi", a Catanzaro.

Banner

Banner

"Una festa di rinascita, un momento di felicità dopo questo anno difficile", spiega il direttore dell'Istituto penitenziario, Angela Paravati, presente alla cerimonia, ricordando come nei mesi scorsi il carcere si sia riorganizzato per adattarsi ai protocolli sanitari richiesti per fronteggiare la pandemia. "La cosa più drammatica è stato il focolaio. Avere dei positivi ha determinato uno scoramento del personale ma anche dei detenuti. Si respirava paura e tensione", continua il direttore ringraziando, poi, la Polizia Penitenziaria "perché non è facile gestire questo problema e prestare servizio nelle sezioni covid".

Banner

Il direttore, poi, aggiorna sulla situazione attuale della campagna vaccinale all'interno della casa circondariale: "Siamo al 60% del personale e al 40% dei detenuti". E, ancora, un pensiero alla situazione attuale della carenza di organico in cui versa attualmente l'istituto di catanzaro: "E' attestata dai numeri, perché c'è una pianta organiza che prevede, a Catanzaro, circa 100 unità in più. Speriamo nei nuovi concorsi che ora, dopo la pandemia, sono stati sbloccati".

Presente alla cerimonia Liberato Guerriero, provveditore regionale dell'amministrazione Penitenziaria: "E' stato difficile riuscire a contenere il contagio ma abbiamo constatato una grande risposta della struttura di Catanzaro".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner