Catanzaro. Presentata la IV edizione di "Artisti in corsia", Francesco Renga sarà la guest star il 16 agosto

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro. Presentata la IV edizione di "Artisti in corsia", Francesco Renga sarà la guest star il 16 agosto
Il team che ha realizzato la IV edizione di 'Artisti in corsia'
  07 luglio 2021 13:43

di CLAUDIA FISCILETTI

"Artisti in corsia" giunge alla sua IV edizione e, questa mattina, è stato presentato il programma della manifestazione nella sala multimediale dell'ospedale "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro, che si terrà il 16 agosto alle 20.30, al Parco archeologico "Scolacium" di Roccelletta di Borgia con il concerto di Francesco Renga, che per l'occasione visiterà anche l'ospedale del capoluogo. Ad annunciarlo è il primario del reparto di Pediatria del Pugliese, dottore Giuseppe Raiola, anche ideatore dell'evento organizzato dall'associazione ACSA & STE Onlus, in collaborazione con il Lions Club Catanzaro Host, e con l'adesione del Rotary Club di Catanzaro oltre ad Armonie d'Arte festival che, per il secondo anno consecutivo, inserisce nel proprio cartellone "Artisti in corsia" che, grazie al progetto “We will make your dream come true”, si pone l'obiettivo di trasformare in realtà le richieste dei piccoli pazienti affetti da patologie di particolare gravità.

Banner

Banner

"Una manifestazione nata casualmente nell'unità operativa di pediatria, con uno dei pazienti, Pierpaolo Vallone, ora grande artista, con cui ci siamo detti perché non organizzare uno spettacolo come artisti in corsia?", continua il dottore Raiola che ripercorre velocemente il mondo in cui la manifestazione sia riuscita ad espandersi nel corso degli anni, suscitando sempre più interesse ed adesioni, dalla prima edizione fatta al Comunale, la seconda al Politeama, fino alla terza e a questa quarta edizione, entrambe catturate dalla bellezza del Parco archeologico Scolacium. "Con artisti in corsia vogliamo ripartire, sentiamo di dover ripartire e sentiamo di voler dare un messaggio di speranza per i piccoli, per gli adulti e per noi personale sanitario, dopo aver vissuto questo periodo di difficoltà con la pandemia", ha concluso, poi, Raiola. 

Banner

Una manifestazione, quella di 'Artisti in corsia' che tende a raccogliere fondi da destinare alla realizzazione dei sogni dei piccoli pazienti e, a tal proposito, la dottoressa Maria Concetta Galati, direttore dell'Unità Operativa di Ematoncologia Pediatrica del Pugliese-Ciaccio, sottolinea come "si vengono a creare rapporti, tra dottori, pazienti e familiari dei pazienti, che si solidificano al di là dell'esito delle cure".

Ad intervenire nel corso della presentazione, anche i presidenti dei club service del capoluogo, a partire da Antonio Scarpino presidente Lions Club Catanzaro Host, che puntualizza come "non avrei mai potuto pensare di vivere un'esperienza come quella che stiamo vivendo. Per noi poter aiutare qualcuno in maniera diretta e, oltretutto, in un ambiente ospedaliero, è una grande fortuna", al presidente del Rotary Club Catanzaro, Vito Verrastro: "Anche quest'anno aderiamo con entusiasmo all'iniziativa che si inseriesce in due delle aree d'intervento del club: prevenzione e cura delle malattie e l'assistenza sanitaria per i bambini. Inoltre, il motto di quest'anno è 'servire per cambiare vite', quale migliore occasione che partecipare a questo progetto che si propone di far avverare i sogni di bambini per trasformare una dichiarazione d'intenti in qualcosa di concreto?".

Infine è Francesco Procopio, commissario straordinario del Pugliese-Ciaccio, ad intervenire e si dice "orgoglioso di poter dirigere un ospedale di questo tipo, che ha dato risposte importanti a tutta la Calabria, durante la gestione della pandemia covid e ha avuto risultati eccellenti a fronte di persone che sono venute qui per ricoverarsi e hanno potuto scoprire le eccellenze presenti nel Pugliese. La dimostrazione che in Calabria, se si vuole, si può fare".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner