Catanzaro, tentata rapina in un pub-pizzeria del centro: a novembre l'abbreviato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Catanzaro, tentata rapina in un pub-pizzeria del centro: a novembre l'abbreviato
Shata Ibrahim
  17 settembre 2019 12:30

di TERESA ALOI

Si definirà il prossimo 18 novembre, con il rito abbreviato, il processo a carico di  Ibrahim Shat, il ventenne egiziano che dovrà rispondere delle accuse di tentata rapina aggravata, lesioni aggravate  e porto abusivo di armi.  

Banner

Il giovane, difeso dall’avvocato Gioconda Soluri, è stato arrestato dai carabinieri a febbraio scorso, un mese dopo la tentata rapina subìta  dal titolare di un pub-pizzeria del centro storico di Catanzaro.  

Banner

Dopo serrate indagini a tutto campo, i militari erano riusciti a dare un nome e un volto a colui che, nella notte tra sabato 19 e domenica 20 gennaio scorsi, armato di un coltello e con il volto travisato da passamontagna, aveva aggredito, colpendolo alla testa con una bottiglia di vetro, il titolare  del pub-pizzeria, tentando di portargli via l’incasso della serata, non riuscendovi grazie alla reazione della vittima che aveva messo  in fuga il suo aggressore.

Banner

Era stato grazie alla puntuale circostanziata descrizione dei fatti fornita dal titolare del pub-pizzeria, oltre alla visione dei filmati acquisiti dalle telecamere di videosorveglianza della zona, che i militari erano giunti all’identificazione del giovane  che, tra l’altro, aveva lavorato in prova  nel locale studiando  le abitudini del titolare.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner