Chirillo (Confesercenti): "Invece delle chiusure si facciano i controlli. Servono ristori immediati"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Chirillo (Confesercenti): "Invece delle chiusure si facciano i controlli. Servono ristori immediati"

  12 gennaio 2021 21:44

Francesco Chirillo, presidente di Confesercenti Catanzaro, fa il punto sulla situazione delle attività commerciali del capoluogo e non solo in un momento difficile per l'economia a causa del Covid 19 e delle conseguenti restrizioni. Sono 390 le attività catanzaresi iscritte a Confesercenti. "La situazione è drammatica. Un anno di lockdown è veramente pesante. Si rischia la chiusura di 90 mila imprese in Italia, da marzo si prevede anche l'aumento della disoccupazione a seguito dello sblocco dei licenziamenti. Il periodo più triste per il Sud Italia deve ancora arrivare" ha detto Chirillo. "Quello che spiace è la mancanza di ogni tipo di programmazione. Combattiamo contro il virus da un anno e le condizioni di programmazione dovevano essere ben altre. Abbiamo seguito le linee guida del Governo ma questo non è bastato a farci chiudere senza alcun ristoro. Guardiamo con invidia alla Germania che ha dato immediati ristori pari al 75% del fatturato, qui invece parliamo di una percentuale della percentuale del fatturato del 2019. Servono ristori immediati". In merito all'iniziativa 'IoApro1501' che prevede l'apertura di bar e ristoranti oltre le 18, al di là delle indicazioni del Governo, Chirillo come associazione di categoria non può sostenere l'iniziativa ma comprende la condizione degli imprenditori. "Capisco chi aderirà. Abbiamo partecipato a diversi incontri con il Governo ma la nostra voce è rimasta inascoltata". "È chiaro che il Governo nazionale e regionale non ci hanno ascoltato nonostante le nostre richieste", ha aggiunto il Presidente Confesercenti, e sulla possibilità di ulteriore stretta sull'asporto per le attività di ristorazione: "Non bisognerebbe chiudere l'asporto ma aumentare i controlli".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner