Come tornare in forma dopo l’estate. I consigli di Vitambiente con la dottoressa Germano (VIDEO)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Come tornare in forma dopo l’estate. I consigli di Vitambiente con la dottoressa Germano (VIDEO)
L'avvocato Pietro Marino, presidente nazionale di Vitambiente

Fondamentale per la mission di Vitambiente contribuire a diffondere stili di vita sani.

  05 settembre 2020 14:39

di MASSIMO PINNA

Post estate, forma fisica, chili di troppo, sane abitudini da riprendere. Con la collaborazione della dottoressa Francesca Germano, Vitambiente promuove, come da mission, una campagna informativa e di sensibilizzazione alla giusta e corretta alimentazione.

Banner

Banner

Vitambiente nelle politiche di informazione ritiene necessario è fondamentale per la sua mission contribuire a diffondere stili di vita sani – afferma il presidente nazionale del Movimento, l’avvocato Pietro Marino - la società del benessere, ha prodotto per vari motivi un fenomeno sconosciuto dalle generazione precedenti: l’iperalimentazione, che ci allontana dal nostro peso ideale. In pratica si mangia troppo, si mangia male, si mangia in fretta, consumando cibo in quantità ben superiore a quanto sia l’apporto energetico che serve al nostro corpo, provocando obesità che conduce a malattie che sono diventate vere e proprie fenomeni sociali, tra l’altro estremamente costosi".

Banner

Pertanto, Vitambiente, "ritiene  - aggiunge - di diffondere il video accluso alla presente prodotto dalla nutrizionista dottoressa Germano nel quale ci sono riportati i consigli giusti per mantenere o ripristinare il peso forma dopo l’estate.Per almeno un mese dopo le vacanze, ridimensionare le porzioni di cibo, distribuendo i gruppi alimentari. Bisogna dare la preferenza alle proteine, senza rinunciare completamente ai carboidrati. Pane e pasta? Sceglierli integrali a giorni alterni. I dietologi sono concordi nel riconoscere che le proteine aumentino il senso di sazietà e tengano basso l'indice glicemico (più è alto, più sei portata a mangiare cibo "ingrassante"). I cereali integrali invece facilitano il transito intestinale, aiutandoti a liberare l'organismo dalle scorie".

"Puoi mangiare di tutto (o quasi), restando entro le 1200 calorie, per le donne e 2000 per gli uomini da dividere  - indica - in una colazione ricca, un pranzo nutriente e una cena povera".

E poi "a colazione, sostituisci brioches e prodotti da forno con muesli e cereali integrali; a pranzo e a cena introduci almeno una porzione di frutta e verdura, cotta o cruda, che riempie lo stomaco; tra un pasto e l'altro spezza la fame con yogurt magro o di soia".

"Solo così  - conclude - si può pensare di sostenere nel tempo stili di vita sani".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner