Con i Tarant Street la musica oltrepassa le sbarre del carcere

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Con i Tarant Street la musica oltrepassa le sbarre del carcere
La festa della musica nel carcere di Siano
  12 luglio 2019 15:53

A giugno, nel giorno Europeo della Musica, presso la Casa Circondariale di Catanzaro si è esibito il gruppo di musica popolare calabrese i TARANT STREET, composto da Antonio Mirante alla Fisarmonica, Pino Rotella alla Chitarra, Daniele Lobello Polistrumentista, Domenico De Fazio Percussioni, Pietro Poerio Chitarra, Maurizio Rotella basso, Eleonora Manfreda voci e cori, Emilia Rocca Voce, Katia Garcea cori e balli.

Questo evento inserito nella programmazione del progetto Mille e…una Nota, è stato organizzato dall’Associazione Promocultura presieduta dal Prof. Davide Rotella che vede una proficua collaborazione il Conservatorio Statale di Musica Fausto Torrefranca di Vibo Valentia con la quale l’Associazione ha stipulato anche apposita convenzione per la gestione nella Città di Catanzaro dei corsi musicali di base per quanti volessero intraprende lo studio della musica a livello professionale e con la Casa Circondariale di Catanzaro con lo scopo di promuovere iniziative rivolte a diffondere e coltivare l’amore della musica che da sempre suscita sentimenti unici ed emozioni vere.

Banner

L‘appuntamento è stato dedicato alla Festa Europea della musica, un appuntamento importante che si rinnova ogni anno in tutte le città e in ogni luogo, con la partecipazione di ogni livello e di ogni genere. Questo grandioso spettacolo offerto che spazia nel mondo della musica popolare calabrese ha offerto belle performance da ascoltare e da vedere che ha suscitato grande entusiasmo e grande allegria. Voci-Volti-Talenti si sono alternati sul palco, per testimoniare l’importanza del linguaggio universale della musica che pur nella diversità dei generi unisce senza confini.

Banner

 

Banner

Si ringrazia la Direttrice dell’Istituto Dottoressa Angela Paravati, che ha voluto e condiviso con l’Associazione questo concerto, unico nel suo genere, per offrire un momento di svago perché la Festa della Musica appartiene, prima di tutti a coloro che la fanno.

Bisogna evidenziare che forte è la necessità e il bisogno d’incentivare la cultura della musica in tutte le istituzioni di ogni ordine e grado per poter offrire al pubblico presente un vero e proprio momento di socializzazione e di svago.

Il gruppo di musica popolare i Tarant Street, con la loro presenza ha dato il proprio contributo a sostegno del mondo carcerario regalando a tutti i presenti uno spettacolo musicale di alto livello. Un gesto nobile e pieno di generosità senza nulla a pretendere ma solo per lasciare un messaggio di amicizia e di vicinanza, il tutto per amore della musica all’insegna dell’allegria.

L’Associazione auspica di poter programmare anche in futuro nuove iniziative poiché quando si respira quotidianamente il piacere della scoperta, la gioia di sperimentare e di sperimentarsi al di là dei limiti e delle difficoltà si guarda alla vita in modo diverso.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner