Con "My Tour Sila" anche il "Grande Albergo Parco delle Fate” riapre i suoi saloni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Con "My Tour Sila" anche il "Grande Albergo Parco delle Fate” riapre i suoi saloni
L'iniziativa Tour my Sila che coinvolge il Grande albergo Parco delle Fate
  01 agosto 2019 15:02

Il Tour Operator Incoming “My Tour Sila”, che opera all’interno del Territorio del Parco Nazionale della Sila, composta da un Team di giovani professionisti del turismo e dell’accoglienza, ha realizzato una serie di servizi turistici da integrare alle attività alberghiere: dalle camminate naturalistiche al trekking in montagna, dai Parchi Acrobatici ai Quad Tour, dalle visite culturali alle passeggiate a Cavallo, l’obiettivo è quello di far vivere la nostra Sila come un senso di libertà, un’emozione che solo il contatto con la natura riesce a regalare.

Inoltre, grazie alla disponibilità della famiglia Arcuri si potrà rivisitare il Grande albergo Parco delle Fate, in cui verranno riaccesi i riflettori per tutto il periodo estivo, organizzando una serie di iniziative identitarie del luogo. Tra queste, una inedita mostra di fotografie storiche della Belle Epoque di Villaggio Mancuso, alla quale ha collaborato Marco Puleo, noto freelance locale della fotografia. Ad arricchire il tutto si terranno delle Esposizioni di artisti locali, quali quella di Giuseppe Scalise, o meglio conosciuto come il Cagno, abile nel lavorare il legno con la motosega trasformando semplici tronchi di abete in complesse figure tipiche del luogo. Non ultimo, menzioniamo Domenico Canino promotore dell’arte silana che si diletta nella realizzazione di maschere ricavate dalla corteccia degli alberi della nostra piccola Sila.

Banner

 

Banner

Salvatore Piccoli

 

Banner

In più nell’Ambito del progetto “SilainArte”, è in programma anche una Mostra di pittura con la direzione artistica di Rosa Spina, Art Director dell’Associazione Jone, per tutto il periodo estivo in cui saranno esposte diverse opere di artisti e Maestri contemporanei quali:

Karmelina Bueti ( CZ) Artista Catanzarese, dall’action painting e del gripping ostinatamente ribelle; Dorotea Licausi , artista Poliedrica, musicista , cantante, e pittrice; Enzo Angione, Augusto Ambrosoni, e la stessa Art director  Rosa Spina, l’Artista della metamorfosi, che presenterà un Opera di grande rilievo in omaggio a Mattia Preti.

Il promotore e fondatore di My Tour Sila, Salvatore Piccoli, si ritiene molto soddisfatto del progetto – L’idea di creare il T.O. My Tour Sila nasce dall’esigenza nel nostro territorio di integrare dei servizi turistici extra alberghieri in grado di favorire e attrarre diversi target turistici ( soprattutto i giovani) per completare l’offerta turistica , cercando di invogliare la Cultura del “Vivere la Montagna in maniera Attiva”. Ho trovato disponibilità da parte di tutti gli operatori presenti, e sono sicuro che tanti altri si aggiungeranno nel prosieguo, con l’impegno di mettere in rete tutte le risorse presenti sul territorio in coWorking, con l’obiettivo di creare un unico prodotto turistico della “Sila Piccola”. In merito all’Albergo delle Fate, non nascondo un legame affettivo per questa Storica struttura Alberghiera inutilizzata ormai da molti anni, e con la possibilità di farlo visitare spero di suscitare nuovamente interesse da parte di Enti Pubblici o Privati in grado di attivare opere di Promozione, valorizzazione e recupero di questa storica Location, sicuramente punto di riferimento di Villaggio Mancuso. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner