Coronavirus. A Morano il sindaco ordina test antigenici e chiude le scuole fino al 16 gennaio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. A Morano il sindaco ordina test antigenici e chiude le scuole fino al 16 gennaio
Il sindaco Nicolò de Bartolo
  05 gennaio 2021 11:53

Il sindaco di Morano, Nicolò de Bartolo, ha disposto attraverso due distinte ordinanze, "l'esecuzione di duecento (200) test antigenici da somministrare gratuitamente ad altrettanti concittadini individuati tra le categorie più esposte alla minaccia Covid-19" e "la sospensione dal 7 al 16 gennaio 2021, in via precauzionale, di tutte le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado".

La decisione di disporre l'esecuzione dei test antigenici "scaturisce - è scritto in una nota - da un'attenta analisi della situazione epidemiologica nazionale e locale, che tiene conto del carattere particolarmente diffusivo della malattia. La quale, alla luce dell'andamento della curva e dei coefficienti Rt e del rapporto percentuale tra persone infettate e numero di tamponi effettuati su scala regionale, fa temere lo sviluppo di una terza ondata di contagi, legata anche ai rigori del clima invernale". Anche la decisione di rinviare l'apertura delle scuole al 16 gennaio "si è resa necessaria - è detto ancora nella nota - a fronte del consistente numero di persone ancora positive al Covid-19 e ha carattere preventivo ed è finalizzato alla tutela della salute degli studenti e delle loro famiglie, dei lavoratori del comparto scuola e, in generale, dell'intera collettività moranese"

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner