Coronavirus. Il sindaco di Castrovillari emette nuove disposizioni: "C'è bisogno della collaborazione di tutti"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Il sindaco di Castrovillari emette nuove disposizioni: "C'è bisogno della collaborazione di tutti"
Domenico Lo Polito, sindaco Castrovillari
  12 marzo 2020 12:03

Il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, rilanciando alla cittadinanza una comunicazione già postata ieri sulla sua pagina facebook, ricorda che per ogni evenienza si può contattare il numero del COC- Protezione civile, componendo il 3311299293 oppure inviando allo stesso una mail a protezionecivile@comune.castrovillari.cs.it, ma anche la  Sezione locale della Croce Rossa Italiana  formando il 3488785905 per supporto alla popolazione non infermieristico, ed infine l’Associazione Lipambiente  facendo il  3400872476 per assistenza logistica , sanitaria e soccorso non infermieristico.

"Si invitano, inoltre, gli esercizi commerciali e ristorativi , che svolgono attività a domicilio, di comunicare i loro numeri ai predetti contatti al fine di garantire un ulteriore servizio ai cittadini". 

Banner

E, per dare un ulteriore segnale ai cittadini nell’obbligo dello stare a casa, tranne nelle ipotesi strettamente necessarie e per motivi di lavoro e salute, il Sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Pollito, ha provveduto ad aggiungere altre prescrizioni cautelative per relazionarsi con gli Uffici municipali. Questi , che sono regolarmente aperti con intero orario di servizio, daranno risposte  a tutte le istanze che vanno presentate esclusivamente in via telematica e telefonica.  Naturalmente restano garantiti tutti i servizi pubblici essenziali.

Banner

Intanto chi dovrà rivolgersi agli Uffici di Protocollo, Stato Civile ed Anagrafe lo potrà fare dal lunedì a venerdì dalle ore 12 alle ore 13 esclusivamente se privi di capacità e/o mezzi informatici e per il rilascio di carte d’identità e certificati per esigenze indifferibili ed urgenti. Il C.U.P.  osserverà l’apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 12.

Banner

Per tali servizi gli usceri preposti alle aree dove insistono tali Uffici consegneranno agli utenti biglietti numerati al fine di consentire l’accesso allo spazio d’attesa per una quantità di persone non superiore a cinque per volta.

“Questi provvedimenti hanno bisogno- precisa il primo cittadino- della collaborazione attenta di tutti, della responsabilità di ciascuno per rendere efficace le    le oggettive precauzioni per se stessi e gli altri. Da qui l’importanza dello stile di vita, dei sacrifici e privazioni richieste e del rispetto delle regole igieniche e dei comportamenti.”

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner