Coronavirus. Il sindaco di Taverna sposa le preoccupazioni del collega di Albi: " La Regione intervenga per scongiurare un potenziale focolaio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Il sindaco di Taverna sposa le preoccupazioni del collega di Albi: " La Regione intervenga per scongiurare un potenziale focolaio"
Il sindaco di Taverna, Sebastiano Tarantino

Tarantino sottolinea che "visti i significativi incrementi dei contagi da Covid 19 delle ultime ore, l’evolversi di tale situazione epidemiologica impone l’adozione di misure restrittive di prevenzione e di limitazione dei contagi"

  05 gennaio 2021 12:29

"Condivido le preoccupazioni del collega Sindaco di Albi, auspicando al più presto l’intervento della Regione Calabria, al fine di scongiurare un potenziale focolaio che potrebbe interessare non solo il Comune di Albi ma l’intero comprensorio della Presila Catanzarese". Così in una nota stampa del sindaco di Taverna Sebastiano Tarantino.

"Visti i significativi incrementi dei contagi da Covid 19, - prosegue il primo cittadino - che si stanno registrando nelle ultime ore, l’evolversi di tale situazione epidemiologica impone l’adozione di misure restrittive di prevenzione e di limitazione dei contagi, con l’adozione di provvedimenti che vanno in questa direzione".

Banner

"Per le ragioni sopra espresse di prevenzione e di cura della salute pubblica, bisogna fin da subito limitare il più possibile gli spostamenti verso i comuni del comprensorio nei quali si registrano i maggiori casi di positività al Covid, se non per ragioni di necessità legate a questioni di salute o lavorative. Invito la cittadinanza alla massima collaborazione in questo particolare momento difficile per tutti, - conclude Tarantino - rispettando le regole del distanziamento sociale e limitare il fin da subito gli spostamenti se non per i soli casi di necessità".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner