Cropani Marina. In piazza San Marco svetta l’abete rosso dell'Associazione Primo Maggio: “Un simbolo di crescita, ma anche di radici”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cropani Marina. In piazza San Marco svetta l’abete rosso dell'Associazione Primo Maggio: “Un simbolo di crescita, ma anche di radici”

  20 dicembre 2020 10:58

di FRANCESCA FROIO

Piantare un albero è da sempre gesto di speranza, un significato che si intensifica ancor di più in questo particolare anno. L’anno della pandemia da covid-19.

Banner

Ecco perché ieri, nella frazione Marina di Cropani, l’Associazione Primo Maggio, in occasione del Natale 2020, ha trapiantato in piazza San Marco un abete rosso, attualmente decorato come  albero di Natale.

                   

Banner

“L’associazione che rappresentiamo vive e si spende sul territorio da più di 50 anni- ha spiegato il presidente Tommaso Levato- le radici di quest’albero rappresentano per noi, tutti quegli uomini e quelle donne che hanno scelto di vivere qui e di contribuire alla crescita di questo paese. I rami sono per noi  figli,  nipoti e tutti coloro che verranno- ha aggiunto Levato- a loro vogliamo lasciare un albero da poter addobbare ogni anno con sogni e speranza sempre nuova, tenuta viva da radici profonde”. “Il nostro augurio è che questo abete possa crescere assieme alla comunità, auspicando un domani migliore, fatto di pace, amore e serenità”.

Prima di dare il via all’accensione delle luci, il presidente, ha ringraziato tutti coloro che hanno reso possibile l’iniziativa. “L’amministrazione comunale, per il tramite della quale,  infatti, Calabria Verde ci ha fornito gratuitamente l’albero- ha spiegato Levato- Grazie al consigliere Lino Riccio, che si è adoperato per la riuscita dell’iniziativa, grazie ai preziosi contributi forniti  dall’elettricista Antonio Pingitore, che ha  curato i collegamenti, alla ditta GrecoFer, che ha effettuato lo scavo e al concittadino Antonio Rizzetta ,per essersi occupato del trasporto”. “In ultimo, ma non in ordine di importanza- ha concluso il presidente-  grazie ai soci, colonna portante di un’associazione ormai storica”.

 

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner