Depuratore di Catanzaro sempre in affanno, altri 183 mila euro per la manutenzione straordinaria

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Depuratore di Catanzaro sempre in affanno, altri 183 mila euro per la manutenzione straordinaria

  31 maggio 2022 20:31

di GABRIELE RUBINO

E' il cruccio di buona parte dei residenti e degli operatori commerciali del quartiere Lido di Catanzaro ed è diventato anche tema della campagna elettorale in corso. Lo stato precario del depuratore si è 'fatto sentire' nei giorni scorsi con i cattivi odori emessi dall'impianto in località Verghello, che di certo non sono un buon presagio in vista dell'imminente avvio della stagione estiva.   

Banner

Al netto delle stilettate polemiche fra avversari politici e delle assunzioni di responsabilità, adesso emerge il dettaglio 'amministrativo' sfornato dal settore Gestione del Territorio. Servono 183 mila euro di manutenzione straordinaria. In sostanza "lavorazioni necessarie ed urgenti e prioritarie al fine di scongiurare eventuali problematiche di malfunzionamento". Tutto questo a seguito di un sopralluogo effettuato lo scorso 24 aprile e per cui adesso la burocrazia comunale ha attivato la procedura. Nel dettaglio servono la fornitura e posa in opera di tubazione "flange e valvola per il ripristino del tubo di ricircolo", nuovo compressore per la seconda linea, riparazione di due elettropompe e "inoculo enzimi nei comparti ossidativi".

Banner

Questo il dettaglio degli interventi tecnici. I 183 mila euro superano la capienza del capitolo dedicato alla manutenzione straordinaria del contratto con la ditta che si occupa della gestione del depuratore e la cui manutenzione ordinaria vale 1,2 milioni di euro all'anno. 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner