Domani 1° luglio l'inaugurazione del Crisea

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Domani 1° luglio l'inaugurazione del Crisea

Il tema dell'inaugurazione sarà “Identità territoriale prisma di dinamiche produttive”. Alle 18 il taglio del nastro di un’esposizione fotografica

  30 giugno 2021 14:56

Si scrive CRISEA si legge Centro di Ricerca e Servizi Avanzati per l’innovazione rurale, la cui missione è quella di erogare servizi reali a favore delle attività produttive, in particolare nei campi della ricerca e dell’innovazione per la riduzione dei costi di produzione, il miglioramento della compatibilità ambientale dei processi e l’incremento della qualità dei prodotti nel comparto zootecnico e in quelli del tessile, del legno, della bioedilizia.

Crisea, domani alle 18,  spalanca le proprie porte al territorio con il primo di una serie di eventi che vogliono concretamente produrre un nuova crescita complessiva declinando i saperi locali in una vision condivisa. Ciò per realizzare un mix che renda i territori luoghi speciali e unici che diventino fertili ambienti creativi per la crescita.

Banner

La struttura insiste su una proprietà dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro situata tra i comuni di Belcastro e Mesoraca (su cui operava l’ex azienda modello Condoleo): per la sua realizzazione sono stati investiti quattro milioni di euro di cui due milioni di fondi europei provenienti dalla scorsa programmazione regionale.

Banner

La storica struttura agricola, ormai ristrutturata con criteri di modernità costruttiva, ospiterà il nuovo Centro Servizi destinato alle imprese del territorio, al mondo accademico ed alla ricerca e sperimentazione e offrirà una importante ricaduta occupazionale sul territorio coniugando innovazione e tradizione.

Banner

Fine e compito di Crisea è quello di diventare uno hub, un punto di riferimento territoriale, in grado di unire gli attori locali e farli agire insieme, di stimolare la cooperazione e la condivisione delle scelte nonché di intraprendere percorsi virtuosi di crescita e di attrazione di finanziamenti e investimenti.

Appuntamento, quindi, a domani, per l’inaugurazione che sarà dedicata al tema; “Identità territoriale prisma di dinamiche produttive” con il taglio del nastro di un’esposizione fotografica e multimediale dedicata ai Comuni soci ed enti partner di Crisea. L’esposizione - a cura di Elia Panzarella e Antonio Renda - è ispirata al fenomeno della Transumanza, patrimonio Unesco culturale ed immateriale dell’Umanità, esempio di straordinario equilibrio tra Uomo e Natura.

All’inaugurazione interverranno: Stefano Alcaro, Presidente Crisea; Nino Spirlì Presidente facente funzioni Regione Calabria; Sergio Abramo, Presidente Provincia Di Catanzaro; Giovambattista De Sarro Magnifico, Rettore Università Magna Graecia di Catanzaro; Teresa Gualtieri, Presidente Nazionale Flicu; Francesco Bianco Presidente “Antica Congrega Tre Colli”; Orlando Sculli, esperto di biodiversità; Elia Panzarella, curatore dell’esposizione.

L’esposizione sarà allestita presso il padiglione dei laboratori di Crisea. Le foto dedicate ai comuni soci del Centro saranno visiona bili nel corridoio di raccordo tra i laboratori. Tre di essi, denominati rispettivamente Pan, Kore e Geo, ospiteranno la sezione multimediale con videoproiezioni dedicate alla Transumanza, alle attività del Centro e degli altri soci. Nel periodo dell’esposizione, visitabile presso il Centro su prenotazione dal 1 luglio al 30 ottobre 2021, saranno organizzati semi nari scientifici sul tema proposto, incontri culturali, manifestazioni del comparto eno-gastronomico, visite scolastiche, percorsi formativi e naturalistici. Il calendario e gli aggiornamenti potranno essere visionati sul sito www.crisea.it.

L’evento ha il patrocinio della Regione Calabria, in collaborazione con la Federazione italiana delle associazioni e club per l’Unesco, con il contributo dell’ Università di Catanzaro “Magna Graecia”, di Impremed e “Antica Congrega Tre Colli”. Info e prenotazioni Email: criseaexpo@gmail.com

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner