Droga, operazione "Gasper": tre rinvi a giudizio, due condanne e un'assoluzione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Droga, operazione "Gasper": tre rinvi a giudizio, due condanne e un'assoluzione

  14 giugno 2019 10:53

di EDOARDO CORASANITI

L’operazione “Gasper” si divide in due filoni, rito abbreviato e rito ordinario. E ieri il giudice dell’udienza preliminare di Catanzaro, Pietro Carè, ha sancito il primo paletto: tre sono stati rinviati a giudizio, in due sono stati condannati ed una donna assolta.
L’inchiesta aveva messo fine ad un traffico di marijuana nel soveratese, tra Gasperina, Montauro e Montepaone.
Così le decisioni : a finire a processo sono Annamaria Gregoraci (23 anni), Alessandro Calabretta (26 anni), Pasquale Maiolo (21 anni). La data fissata per l’inizio del processo è il 27 ottobre.
Per chi ha scelto il rito abbreviato, invece, il Gup ha deciso per la condanna verso Antonio Procopio (31 anni) a 2 anni e 6 mesi; Domenico Spadea (26 anni) a 4 anni e 2 mesi.
Difesa dall’avvocato Fabrizio Costarella, finisce il procedimento per Mary Fazio (23 anni), che è stata assolta.
L’inchiesta nasce da intercettazioni ambientali e telefoniche nei confronti di Spadea. Gli inquirenti hanno letto ed ascoltate le conversazione degli indagati, interpretando spesso il linguaggio in codice utilizzato per nascondere la sostanza stupefacente.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner