Elite League, verso Italia vs Polonia Under 20, Bollini: "Felicissimo di portare i colori azzurri a Catanzaro"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Elite League, verso Italia vs Polonia Under 20, Bollini: "Felicissimo di portare i colori azzurri a Catanzaro"
Luis Hasa, Evarsito Beccalossi, Marco Bollini, Saverio Mirarchi, Giusi Iemma e Floriano Noto
  12 ottobre 2023 14:23

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

“Siamo molto contenti di aver portato la maglia azzurra in Calabria e soprattutto a Catanzaro dove e c’è grande entusiasmo”.

Banner

Ad affermarlo è il commissario tecnico della Nazionale Under 20 Marco Bollini, nel corso della conferenza stampa svolta oggi, presso la sede del Comitato Regionale Calabria per la sfida tra Italia e Polonia valida per l'Elite League Under 20, in programma domani alle ore 18 (diretta figc.it) allo stadio "Nicola Ceravolo" di Catanzaro, a cui hanno preso parte il vicesindaco di Catanzaro Giuseppina Iemma, il presidente del CR Calabria e vicepresidente della LND Saverio Mirarchi, il presidente dell'U.S. Catanzaro Floriano Noto, l'allenatore della Nazionale Under 20 Alberto Bollini, il capodelegazione Evaristo Beccalossi e il calciatore Luis Hasa.

Banner

Banner

“Vogliamo che i ragazzi abbiano responsabilità e orgoglio. La Polonia ha una grande fisicità e ha scalato le posizioni nel ranking mondiale e in Elite League è in testa con noi. Sarà una gara fisica e insidiosa e dobbiamo utilizzare abilità tecniche e organizzazione di gioco.

Poi dice: “L’Under 20 è una categoria che rientra nella grande famiglia Under 21 e della Nazionale A. È giusto dare la possibilità ai ragazzi di mettersi in mostra. Non posso parlare di terza formazione perché cambiamo spesso ma oggi abbiamo 10 ragazzi campioni d’Europa e alcuni con esperienza al Mondiale e tutto ciò vuol dire che la maglia azzurra ha un valore ancora più prezioso.

Dal canto suo, Beccalossi si dimostra “coinvolto e felice quando ci sono manifestazioni di giovani. E poi Catanzaro mi ricorda cose belle. La prima partita in serie B la feci qui a 16 anni e io giocavo col Brescia”.

Sulla Polonia spiega: “E’ una squadra insidiosa ci siamo scontrati parecchie volte e non so come mai c’è questa rivalità. Mi fa piacere che ci sia una grande accoglienza del pubblico e poi qui sono venuto anche con l’Inter e ricordo bene: ed è un campo difficile.

Sui giovani afferma: “Dobbiamo portarli avanti il più possibile e dopo tanti anni abbiamo fatto un grande risultato. Io sono per i ragazzi e cerco di far bene il mio lavoro ma poi sopra di me qualcosa si dovrebbe muovere”.

Il calciatore azzurro Luis Hasa ritiene che “faremo una grande partita, siamo un grande gruppo. Arriviamo da un Europeo vinto e ci aspettiamo tanto. La Polonia è rognosa ma con le nostre caratteristiche possiamo fare molto bene.

Mentre Mirarchi commenta: “Ottima cosa il ritorno della maglia azzurra e la presenza abbastanza corposa delle nazionali in Calabria con la Nazionale femminile a Cosenza e l’anno passato l’Under 21 a Reggio Calabria e l’Under 19 a Crotone. Presenza importante che da valore a quello che il calcio professionistico riveste nella nostra regione. Abbiamo dovuto allargare i posti per i bambini al Ceravolo per dare grande soddisfazione alle scuole calcio che sono certo ci daranno grande soddisfazione”.

Iemma osserva: “Evento straordinario e siamo felici e orgogliosi. Il nostro stadio Ceravolo riammodernato di recente è pronto a dimostrare che sa accoglie il calcio in tutte le sue forme. Il calcio è tornato ai livelli che merita: lo dobbiamo alla società alla tifoseria e all’amministrazione che ha fatto la sua parte per incoraggiare la crescita di giovavi talenti sportivi”.

Infine Noto dichiara: “Felicissimo di ospitare la Nazionale noi che abbiamo la gestione dello stadio e quando si fa squadra e si lavora tutti uniti in un’unica direzione si raggiungono risultati. Dopo 20 anni ospitiamo l’Under 20. Abbiamo lavorato insieme e i risultati sono arrivati. Cerchiamo di fare squadra su tutto potremmo fare tanto altro. Siano orgogliosi dei nostri ragazzi convocati: D’Andrea, Ambrosino in Under 21 e Krastev, non convocato in Nazionale bulgara perché non sta bene”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner