Festa della mamma. De Gaio (FdI): "Figura di riferimento in ogni fase della vita di un figlio da tutelare e difendere"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Festa della mamma. De Gaio (FdI): "Figura di riferimento in ogni fase della vita di un figlio da tutelare  e difendere"
La professoressa Anna De Gaio

"Oggi la genitorialità tradizionale è messa in crisi da scelte etiche e politiche che sono orientate alla demolizione del binarismo di genere e alla visione produttiva della donna"

  09 maggio 2021 08:16

di ANNA DE GAIO*

In occasione della Festa della Mamma i più cari auguri vanno a tutte le mamme, donne che generano la vita o che, attraverso le adozioni, se ne prendono cura. La pandemia ha fatto gravare sulle spalle delle mamme ancor di più il peso della gestione dei figli a fasi alterne in casa o a scuola oltre a porre con maggiore forza dinanzi a loro la difficoltà della ricerca del giusto equilibrio tra cura domestica e lavoro. La mamma in famiglia resta la figura di riferimento in ogni fase della vita di un figlio, l'approdo da ogni possibile naufragio, colei di cui ci si fida e a cui ci si affida perché l'amore di una mamma è una delle rare certezze che la vita ci offre.

Banner

Oggi la genitorialità tradizionale è messa in crisi da scelte etiche e politiche che sono orientate alla demolizione del binarismo di genere e alla visione produttiva della donna. Il ricorso alle gravidanze per altri, con la madre donatrice, la madre portatrice al servizio di coniugi o diversamente coniugi che sono i committenti, pone questioni importantissime e ci impone di prendere posizione. In queste pratiche di riproduzione il ruolo della donna è ridotto alla sola funzione produttrice, funzione per la quale ci si espone a pesanti trattamenti farmacologici. Ma queste pratiche espongono anche la nostra società al rischio effettivo della mercificazione dei corpi o di parti di essi, alla visione della genitorialità che passa solo ed esclusivamente attraverso una linea cromosomica, all'orrore della scelta delle donatrici da cataloghi che permettono di selezionare alcune caratteristiche fenotipiche. In questo mondo così complesso, così difficile, il mio pensiero va a tutte quelle mamme che operano all'interno di famiglie eteronormate e che vivono nell'amore per i propri figli il loro faticoso quotidiano. A loro va il mio augurio nella giornata che le celebra, con l'impegno personale di difendere e tutelare la famiglia, di tutelare il ruolo della donna nella famiglia, primo nucleo di una società di cui abbiamo obbligo di prenderci cura. 

Banner

*Consigliere Comunale Fratelli d’Italia di Castrovillari  

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner