Gasperina, ordinanza per combattere gli incendi boschivi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gasperina, ordinanza per combattere gli incendi boschivi
Mezzo aereo antincendio
  12 luglio 2019 19:16

di PAOLO CRISTOFARO

GASPERINA – Un’ordinanza del Comune di Gasperina per la lotta agli incendi boschivi e ai roghi che, soprattutto d’estate, cingono d’assedio il verde che circonda i paesi della Calabria. Una campagna per ridurre al minimo le probabilità di roghi accidentali e dolosi. Nell’ordinanza, diramata tramite albo pretorio online, si legge che nel periodo tra il 15 giugno ed il 30 settembre 2019, è fatto divieto di accendere fuochi di qualunque genere nel territorio comunale, di usare brace o apparecchi a fiamma libera, di compiere operazioni che possono rappresentare possibili pericoli per inneschi involontari, di abbandonare rifiuti in discariche abusive – spesso scenari di roghi volontari – di incendiare sterpagli e legna raccolta dalla pulizia delle campagne, di esercitare attività pirotecniche in un raggio inferiore ad 1 chilometro da aree boschive, salvo precise autorizzazioni del sindaco.

Banner

Nell’art. 3, l’ordinanza specifica che sono consentiti i fuochi nelle aree appositamente previste e i barbecue ad almeno 20 metri dalle zone boscate. Il documento sottolinea le responsabilità dei gestori di strutture alberghiere e ristoranti, di zone agricole e di aree verdi urbane e private nel pulire le zone di competenza e di provvedere alla riduzione del rischio incendi. L’ordinanza riguarda anche stabilimenti industriali, proprietari di macchinari elettrici, a benzina e a gas e proprietari di impianti esterni di gas liquefatto in serbatoi fissi per vario uso. Questi ultimi devono provvedere a tenere pulita dall’erba l’area circostante gli impianti, entro un raggio di ameno 10 metri.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner