Gimigliano. Il sindaco proclama lutto cittadino per la vittima del casolare crollato dopo lo scoppio di una bombola

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gimigliano. Il sindaco proclama lutto cittadino per la vittima del casolare crollato dopo lo scoppio di una bombola
Laura Moschella
  12 luglio 2021 14:50

di CLAUDIA FISCILETTI

Si terranno questo pomeriggio alle 18, nella Chiesa di Santa Maria di Porto, i funerali di Domenico Soluri, di circa 65 anni, il cittadino che era uno dei proprietari del casolare crollato, a Gimigliano, a seguito dello scoppio di una bombola. In questa occasione il sindaco, avvocato Laura Moschella, ha disposto il lutto cittadino dell'intera comunità che ringrazia "per la collaborazione e la prontezza con cui hanno raccolto i fondi per rendere possibili i funerali, dal momento che, col crollo del casolare, la famiglia non possedeva più nulla".

Banner

LEGGI QUI: Gimigliano. Scoppia una bombola e crolla un casolare: estratti i proprietari

Banner

La vittima, a seguito del crollo, era stata ricoverata al centro grandi ustionati del Policlinico Giovanni XXIII di Bari e, dopo una lunga agonia a causa delle gravi ustioni riportate, è morto. "La proclamazione del lutto cittadino è il modo con il quale l'amministrazione comunale intende manifestare solennemente e tangibilmente il proprio dolore e quello dell'intera comunictà per il tragico evento", conclude il sindaco Moschella.

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner