Il caso del Sant’Anna hospital finisce al Tar e la Regione Calabria si costituisce contro la struttura

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il caso del Sant’Anna hospital finisce al Tar e la Regione Calabria si costituisce contro la struttura
La Cittadella regionale a Catanzaro
  05 gennaio 2021 09:58

La Regione Calabria si è formalmente costituita in giudizio presso il Tribunale Amministrativo Regionale, per il ricorso presentato da "Villa Sant'Anna S.r.l.".

Il documento di costituzione in giudizio, a firma del coordinatore reggente, Franceschina Talarico, è apparso sul portale dell'Ente e riporta, tra le righe, la nomina dell'avvocato difensore che seguirà il procedimento, Giuseppe Naimo, dell'avvocatura regionale. Stando a quanto riportato nel testo regionale, "Villa S. Anna ha chiesto l'annullamento di atti ASP, anche nei confronti della Regione", ma secondo l'Ente "le argomentazioni addotte non appaiono fondate, necessitando quindi la costituzione in giudizio". 

Banner

Si attende ora l'esito della procedura giudiziaria amministrativa per venire a capo del dissidio.  

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner