Il Digital Christmas Show di Catanzaro Village ha riunito i grandi artisti calabresi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Il Digital Christmas Show di Catanzaro Village ha riunito i grandi artisti calabresi

  27 dicembre 2020 12:51

di JOHN NISTICO'

"Si apre il sipario e, come per incanto, rinasce la coreografia della Maison d'Art diretta dal Maestro Francesco Piro. Non è illusione ma il giorno di Santo Stefano a Natale, il 27 dicembre 2020, alle prese col Digital “Christmas” Show, creatura concepita dalla perdurante Associazione Artistica Exence Live Musica e Spettacolo, che trasmette una live streaming condivisa da numerosi Artisti e, ormai, presente, sulla pagina Facebook di Catanzaro Village, per chi volesse ancora rivivere momenti di storia contemporanea sui tetti del capoluogo di Regione che per ben 3 ore non ha smesso di “volare” tra le stelle.  

Banner

Ecco la messa in pratica dell’idea di John Nisticò, Presidente della suddetta associazione catanzarese, quale soluzione anti-covid e per tenersi compagnia in un salto di qualità coordinato dal direttore artistico Emilio Barone. Una kermesse piena zeppa di contenuti ma, principalmente, di artisti catanzaresi di grande spessore che ha emozionato tutti noi addetti ai lavori, scrive Barone, ma anche il grande pubblico, che ci ha seguito senza assembrarsi, dunque, solo ed almeno con fare “social”.

Sono state, con precisione, tre ore e venti ininterrotte di spettacolo puro che non lo si trova da nessuna parte, sia si tratti delle più rinomate reti pubbliche, che private. Infatti, tanti sono stati i preziosi artisti che si sono raccontati parlando delle loro storie come fossimo stati davanti al saggio focolare di un tempo. Ciò è loro dovuto, e non è eccessivo dire grazie per aver portato alto il “vessillo” della città di Catanzaro nel mondo, dato il potenziale di trasmissione autogestito dalla stazione tecnica della Exence Live che ha gremito, così, la piattaforma di Catanzaro Village per sostenere in primo piano  obiettivi di successo ancora vivi in ognuno di noi.

Banner

La kermesse appena conclusa ha messo a nudo tante tematiche sullo spettacolo che, in questo particolare momento, sembrerebbero bloccare, anche fisicamente, tutto e tutti. Invece con il nostro palinsesto, in un momento di “fermo”,  abbiamo avuto un decollo non aspettato, ma visto gli importanti contenuti trattati, la professionalità  la serietà e la competenza in chi ha diretto i programmi, c’era, in effetti, da aspettarmelo. Così è stato. Questo vuole essere solo l’inizio, come la punta di un iceberg, tutto il resto deve ancora arrivare. Ciò è reso possibile da una direzione editoriale ineccepibile, supportata da esperienza settoriale e di diversi lustri sia come artista puro e cantante, ma anche nella regia di tutta questa struttura innovativa  che sa di mero futuro.

Ovviamente stiamo parlando di John Nistico’ che lavorando alacremente ogni giorno, rafforza la nostra visibilità ma soprattutto “dovere morale” di aggregazione tra artisti catanzaresi e non solo. Aggiungerei anche per dare la sua esperienza al servizio di tanti artisti che altrimenti vivrebbero nell’ombra nonostante il loro trascorso spesso illustre. Un modo questo di dare loro voce ed essere ascoltati da chi di competenza. Uno staff di tutto rispetto se poi aggiungiamo una conduttrice e cantante che si presta anima e cuore a coordinare le varie dirette streaming, lavorando ore e ore per la riuscita dei programmi, sto parlando di Valentina Vono. I format divenuti seguitissimi programmi che contraddistinguono questa piattaforma di pubblico servizio, fondata in pandemia da John Nìstico e Valentina Vono, sono: il “Digital Show” condotto e coordinato dal noto cantante catanzarese Emilio Barone e poi “Parliamone” condotto dal giornalista Vittorio Giummo e volto storico della famosa emittente Telespazio Calabria di Tony Boemi. Parliamone è un programma esclusivamente svolto in diretta streaming con argomenti di cultura a 360° gradi. 

Ma veniamo agli artisti della kermesse di Natale: inequivocabile al tocco delle sue mani sulla sua inseparabile chitarra, la cantante e musicista, artista di strada, Januaria Carito, con l’interpretazione del brano Halleluja eseguito, in modo magistrale e commovente in un “saggio” ascolto dei fortunati presenti. Seguirà un suo special in diretta dalle Canarie, luogo di sua residenza. Il cantante Gino Celli che ha esordito con una clip in cui, questo noto artista calabrese, duettava con la storica Iva Zanicchi in una piazza calabrese ottenendo applausi a scena aperta. Inoltre Gino Celli è un ottimo grafico e accreditato nel volo con il drone. L’artista e cantante catanzarese Lucrezia Livecchi, anche lei con una clip che dava bene l’idea del suo spessore vocale. Flavia Iozzo che nel suo video interpretava un brano per contrastare la violenza sulle donne. Questo è stato un momento veramente intenso e commovente.

Piero Procopio attore e maestro di teatro calabrese, al quale non è mancata ironia natalizia e risaputa familiarità educativa del “teatro” catanzarese. Tonino Pironaci cabarettista sempre con la battuta pronta che ritrae fatti di vita quotidiana, così capace di trasporto persino in un momento come questo, fatto di restrizioni. Il cantante e musicista Francesco Cosco che con delle clip ci ha mostrato una bravura innata con la Preludio Tribute Band già riconosciuta ufficialmente dai Pooh per la Calabria . Il Maestro di danza artistica Francesco Piro, famoso coreografo della Maison D’art che con il suo allievo Marco Masciari ha ottenuto una medaglia d’oro, quale riconoscimento internazionale. Nicoletta Burgello cantante catanzarese che ha partecipato in diversi concorsi anche nazionali.
Ciccio Amato chitarrista e cantante conosciuto per la sua bravura e ricercatezza musicale. Claudia Mercurio artista e cantante nonché logopedista titolare della scuola di musica Your Art che con il suo inedito “Tienimi per mano”, mandato in onda nei giorni scorsi, ha catalizzato l’attenzione di tutti ed emozionato proponendo sempre un bel brano.

Mimmo Masciari con la canzone scritta da Angelo Mauro intitolata “Fumo”, che dopo averlo introdotto con affetto e simpatia, ha reso così omaggio, alla canzone napoletana partendo da Catanzaro Village. Vanni Vono, invece, si presenta in veste di cantante ma sempre raffinato interpretando brani del periodo, in cui, forse, i valori erano più alti, ricordando i genitori ed in particolare la sua “adorata” mamma. Angela Scorza Rotundo ci ha inviato dolci immagini del suo presepe, creato in modo artigianale e che ha generato non poche emozioni. Gianpaolo Stanizzi, avvocato di grande spessore umano e professionale, uomo di grande cultura. Sarà ancora insieme a noi, un pilastro fondamentale, per i prossimi argomenti di esclusivo interesse sociale.

Sempre nelle puntate natalizie, disponibili nella sezione video della pagina facebook di Catanzaro Village, il tanto acclamato Mimmo Cavallaro, poliedrico musicista e artista calabrese, felice e fiero di raccontarci le sue tournèe tra musica etnica e balli di folle oceaniche a partire da quel memorabile concertone del Primo Maggio in Italia, alla pura ed emozionante esperienza live in Argentina. A seguire, il caro Eugenio Tiriolo alias Ennio Leali, voce stile Fausto Leali, anche questo artista ha diversi lustri di grande esperienza, poi Luca Lioi con la magnifica cover song di “Rain and tears” ambientata in una Catanzaro particolramente scenica. La precedente programmazione  ha avuto, inoltre, Luisa Scarpetta, cantante di talento che ha già all’attivo un album di cui ne sentiremo parlare in un futuro prossimo su questa piattaforma. Si riporta una giovane presenza che anche in Rai ha segnato il suo inizio artistico, si tratta di Giovanna Camastra, promessa catanzarese (Botricello), che nel panorama italiano, ha duettato con Gino Paoli, Marco Masini e tanti altri big nel programma della signora Clerici. Elio Greco sassofonista e cantante di Crotone che tra l’altro è un tecnico del settore di attrezzature strumentali. Celeste Iiritano che ha partecipato con un suo videoclip prettamente festoso data l'occasione, facendo nascere un atmosfera del tutto singolare, per la suadenza della sua stessa interpretazione. Il cantante emergente Davide Scorza Rotundo in arte Dasco che con anticipo ha presenziato in uno special che lo ha visto protagonista con i suoi brani inediti.

La rinomata Band de “I Baronetti del Sud” con il Maestro Ilo di Tommaso alla chitarra, violino e cantante, Maestro Raffaele Provenzano alle tastiere, piano e fisarmonica, Mariolino Venutelli alla batteria, Valerio Materese alle percussioni e Sergio Sacco al basso. Musicisti che fanno parte della storia musicale della città di Catanzaro. Mimmo Mancini che si collegherà presto per continuare questa nuova opera “digitale” della buona musica, egli un altro artista storico catanzarese, nato inizialmente per fare musica leggera proseguendo per il folk diffuso in tutto il mondo. Pasquale Guareri raggiungerà la piattaforma virtuale come noto artista camaleontico alias Celentano del sud, ed oltre, nonché musicista e cabarettista-showman . Questa è stata una maratona ma anche una scommessa vinta visti i risultati ottenuti, pur sapendo che a volte le sorprese non guastano, anzi, una di queste e nel giorno di Natale, è stata resa possibile dalla presenza dell’Artista e Cantante Enzo Principe, che tra video musicali ed inequivocabile passione per la scena, ha voluto sottolineare la necessità di “esserci” tutti per affermare principi indelebili di un mondi fatto di sacrifici e tanto impegno. Da qui ringraziamo anche Eman, diamante e artista contemporaneo, poeta del “buon verso” d’ autore, orgoglio catanzarese e gran bella persona!

Non sono mancati gli Auguri in occasione del giorno di Santo Stefano, i ringraziamenti a tutti coloro che hanno partecipato ai flashmob organizzati nel Rione Maddalena, e messaggi a distanza, anche per Ricky Portera, storico fondatore degli Stadio e chitarrista di Lucio Dalla, che, al di fuori di ogni previsione, sarà presto nostro indiscusso ospite. Il Digital Christmas Show ha concluso la sua missione “digitale” precisamente alle ore 22. Grazie alla Calabria intera. Grazie Catanzaro, sei unica".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner