La denuncia di Sergio Costanzo: "Le pensiline dell'Amc ostruiscono il passaggio ai diversamente abili"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images La denuncia di Sergio Costanzo: "Le pensiline dell'Amc ostruiscono il passaggio ai diversamente abili"

Costanzo chiede "ai tecnici dell'Amc di rivedere queste situazioni e di trovare soluzioni  più  idonee e funzionali"

  30 dicembre 2020 13:30

"Pensiline delle fermate degli autobus Amac installate sui marciapiedi ostruiscono il passaggio dei diversamente abili. Un esempio emblematico della irrazionalità con la quale si effettuano alcuni lavori viene da Viale Magna Grecia e più  esattamente nel rione Fortuna dove le nuove Pensiline delle fermate dell'Amac sono state installate sui marciapiedi ostruendo di fatto il passaggio delle carrozzine dei diversamente abili o quelle dei  neonati". Così in una nota stampa di Sergio Costanzo Capogruppo FareperCatanzaro.

Banner

"Una ostruzione che obbliga il transito direttamente sulla carreggiata stradale - prosegue Costanzo - con tutte le conseguenze e il pericolo che ne consegue essendo una strada altamente trafficata. Sarebbe stato più  opportuno e sensato individuare una collocazione che salvaguardi l'accesso al servizio pubblico di trasporto e nello stesso tempo tutelare il sacrosanto diritto alla mobilità  alle persone diversamente abili".

"La razionalità evidentemente non è  nella cultura dell'Amc come dimostra anche il Capolinea istituito sul viadotto Kennedy sempre sul marciapiede, davanti a un ingresso del nuovo tribunale, costringendo gli utenti a stazionare sulla strada con i pericoli che ne comporta. Chiediamo ai tecnici dell'Amc - conclude il capogruppo di FareperCatanzaro - di rivedere queste situazioni e di trovare soluzioni  più  idonee e funzionali".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner